Sport

Napoli – Liverpool: Probabili Formazioni e Diretta tv (Champions League 2019/2020)

Curiosità, conferenza stampa e curiosità sulla gara tra Napoli e Liverpool.

Il Napoli riparte in Champions League da dove si era fermata. Fatale lo scorso anno la vittoria per uno a zero che non fu sufficiente per il passaggio del turno. Ora i partenopei hanno l’occasione di rifarsi contro il Liverpool che trionfò nella finale contro il Tottenham. Partita da disputarsi al San Paolo e che sarà visibile  partire dalle 21:00 in chiaro su Canale 5 e per i clienti Sky su Sky Sport Uno e Sky Sport 252.

La conferenza stampa prepartita

Carlo Ancellotti è consapevole della forza degli avversari, ma ha anche sottolineato i progressi del Napoli:<< Abbiamo un obiettivo ben chiaro: passare il turno. Giochiamo contro la squadra campione d’Europa, in testa nel proprio campionato. Sarà di certo una gara complicata, ma allo stesso tempo stimolante. Loro sono cresciuti rispetto alla stagione scorsa, hanno maggiore fiducia e consapevolezza, ma è cresciuto anche il Napoli che ha più qualità e più conoscenza. Dobbiamo fare una partita completa, cercando di imporre qualità e identità>>. A chi gli chiedeva di sbilanciarsi per un pronostico ha risposto:<< Favoriti? Di solito lo sono i campioni in carica>>.

Probabili formazioni

Ancellotti ha a disposizione tutta la rosa e manderà di sicuro in campo i migliori a disposizione. Dati i problemi che hanno coinvolto la difesa nelle prime due giornate di campionato è probabile che si affidi al 4-4-2 con Meret tra i pali, Ghoulam a sinistra, Koulibaly e Manolas in mezzo, Di Lorenzo a destra, Callejon e Insigne sulle fasce, Fabian Ruiz e Allan al centro. In attacco potrebbe esordire Llorente che con la sua stazza potrebbe favorire gli inserimenti del partner offensivo Lozano o delle ali.

Napoli (4-4-2): Meret, Ghoulam, Koulibaly, Manolas, Di Lorenzo, Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Insigne, Lozano, Llorente

Il Liverpool è saldamente al comando della Premier League vincendo ben sette partite su sette. Gli unici problemi per Klopp sono in difesa, dove in una sola partita i reds sono riusciti a mantere inviolata la porta. L’assenza per infortunio di Alisson pesa sicuramente, ma in generale si ha l’impressione di una mancanza di concentrazione. In attacco invece la situazione è completamente diversa, il trio che lo scorso anno guidò il Liverpool alla conquista della coppa continua a sognare e far divertire. Contro il Napoli Klopp si affiderà al consueto 4-3-3 con Adrian in porta, Robertson e Alexander-Arnold sulle fasce, Van Dijk e Matip al centro della difesa. Centrocampo a tre con Fabinho, Wijnaldum e Henderson, il tridente offensivo sarà invece composto da Manè, Firmino e Salah.

Liverpool (4-3-3): Adrian, Robertson, Van Dijk, Matip, Alexander-Arnold, Fabinho, Wijnaldum, Henderson, Manè, Firmino, Salah

Curiosità

Lo scorso anno la gara di ritorno tra Napoli e Liverpool segnò, nonostante la vittoria, l’eliminazione degli azzurri per differenza reti. Il Liverpool ha vinto poi la scorsa edizione e oggi per uno strano caso del destino si ritrovano nuovamente nel medesimo girone. In tutte le passate partecipazioni alla Champions League il Napoli non ha mai pescato gironi facili, ma questa potrebbe essere l’annata giusta per un approdo ai quarti di finale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close