Neymar nei guai con il fisco: 42 milioni sequestrati

Neymar nei guai con il fisco: 42 milioni sequestrati

Neymar oltre ai numeri sul campo, dovrà fare i conti con quelli del fisco brasiliano che lo ha pizzicato in fuorigioco. Non si parla di calcio per il talento del Barcellona, ma di problemi con tasse non pagate dal 2011 al 2013. Un tribunale ha congelato beni del calciatore per un totale di 188,8 milioni di reais, ovvero circa 42 milioni di euro. Si tratta di una misura cautelare a fronte di un mancato versamento delle tasse relative al suo ingaggio con la maglia del Barca: l’attaccante verdeoro sarebbe dunque in debito di 63,6 milioni di reais, oltre 13,5 milioni di euro, nei confronti del fisco brasiliano.

Secondo le indiscrezioni della stampa brasiliana, Neymar avrebbe aggirato il pagamento delle tasse, occultando l’ingaggio percepito dal Barcellona e facendolo risultare  come guadagno delle sue aziende -Neymar Sport e Marketing, N&N Consultoria e N&N Administração de Bens Participações e Investimentos -, omettendo anche di dichiarare quanto intascato da pubblicità, diritti d’immagine e altri contratti accessori firmati col Barcellona e altri marchi legati alla sua immagine come testimonial, ancora negli anni tra il 2011 e il 2013.

Leggi anche 

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo