Non Uccidere 2: Anticipazioni e Trama del 21 giugno

Non Uccidere 2, stasera una nuova puntata su Rai 2 alle 21.15: le anticipazioni.

Non uccidere, Anticipazioni Seconda Stagione e Quando Inizia

Valeria Ferro (Miriam Leone) continua a tessere l’avvincente trama di Non Uccidere 2, grazie all’ausilio dei misteriosi casi che la giovane ispettrice di polizia continua a fronteggiare nel corso di queste nuovissime puntate. Ancora una volta Valeria Ferro avrà parecchio da fare fra morti misteriose, vita personale e nuovi inaspettati eventi, tutto su Rai 2, stasera 21 giugno 2017 alle 21.15.

Non Uccidere 2: le anticipazioni del 21 giugno 2017

Nei due episodi di Non Uccidere 2 in onda stasera 21 giugno 2017 vedremo Valeria indagare sulla morte di una donna ritrovata priva di vita nella vasca da bagno della sua casa da alcune domestiche. Tutti i sospetti ricadranno sul figlio della vittima, Samuele Torti che ammetterà di essere il colpevole. Le indagini, nel frattempo, rimetteranno in discussione un’altro caso verificatosi anni prima riguardante la scomparsa di una giovane, Livia.

Elisa Mori, la madre della ragazza, riconoscerà nel killer un frequentatore dell’autogrill nel quale lavora, ciò la porterà a legare l’uomo alla morte della ragazza. Samuele confesserà di essere responsabile anche della morte di Livia ma, dopo aver condotto gli inquirenti nel presunto luogo della sepoltura del cadavere, si darà alla fuga. L’intraprendente Valeria Ferro, però, scoprirà che dietro alla morte di Livia si nasconde altro. E’ davvero Samuele il responsabile della sua morte? A quanto pare niente è come sembra.

Non uccidere 2 21 giugno 2017, miriam leoneNel secondo episodio di stasera Valeria Ferro dovrà invece fare i conti con un presunto caso di suicidio: la misteriosa morte di una rinomata oncologa, Francesca Molino. Tutto farà pensare ad un suicidio ma Valeria si immergerà nelle indagini per scoprire la realtà dei fatti che, come al solito, riveleranno una realtà totalmente diversa dalle apparenze. Le indagini in particolare si concentreranno su due presunti sospetti: Fabio Serra, padre di un bambino gravemente malato, e Agnese Riccardi, collega della vittima. Chi dei due è il vero colpevole?