Nuovo Singolo Lorenzo Fragola “D’improvviso”: Dal 19 Agosto in radio (Video)

Entra in rotazione radiofonica a partire da oggi 19 agosto, il nuovo singolo di Lorenzo Fragola intitolato D’improvviso, terzo estratto dal suo secondo album di inediti Zero gravity. Per il vincitore dell’ottava edizione italiana di X Factor, si tratta di un pezzo molto intenso, tra i più sentiti ed ispirati della sua carriera, composto a quattro mani con la talentuosa Federica Abbate.

Il brano, che arriva dopo il successo sanremese di Infinite volte e della precedente hit estiva Luce che entra, è accompagnato da un video scritto dallo stesso cantautore catanese e diretto dal regista Luca Tartaglia. Nella clip ufficiale, che in pochi mesi ha già raggiunto oltre 1,4 milioni di visualizzazioni, la protagonista Valentina Pegorer (attrice, modella e conduttrice radiofonica) esprime con i suoi sensuali movimenti le sfumature di una storia d’amore attraverso i contrasti del bianco e del nero.

D’IMPROVVISO video

D’IMPROVVISO testo

Pomeriggi giù in cortile con il sole fermo e le ringhiere
mi ricordo ancora il freddo, le tue guance rosse, il mio maglione
giocavamo ad esser grandi, ma mai grandi quanto i nostri sogni
solo un’altra sigaretta e qui si aspetta un treno che non passa

Centomila vite fa, inseparabili
ora dove sei, adesso cosa fai?
d’improvviso penso a te
d’improvviso penso che

Ti vorrei sentire anche per un istante
ti vorrei abbracciare come ho fatto sempre
ti vorrei guardare senza dire niente
lasciare indietro quello che non serve
anche se qui infondo non è così male
e anche se non è il giorno di Natale
ti vorrei sentire anche per un istante
capire che anche per te è importante

Proprio come i monumenti, abbandonati e solo in una piazza
polvere di vita che ha ricoperto tutta la bellezza
centomila vite fa, inseparabili
ora dove sei, adesso cosa fai?

D’improvviso penso a te
d’improvviso penso che

Ti vorrei sentire anche per un istante
ti vorrei abbracciare come ha fatto sempre
ti vorrei guardare senza dire niente
lasciare indietro quello che non serve
anche se qui in fondo non è così male
e anche se non è il giorno di Natale
ti vorrei sentire anche per un istante, capire che…

Mentre gli anni passano
come fosse un ballo fuori tempo
tu sei con me
tu sei con me

Che ti vorrei sentire anche per un istante
ti vorrei abbracciare come ho fatto sempre
ti vorrei guardare senza dire niente
lasciare indietro quello che non serve
e anche se qui in fondo non è così male
e anche se non il giorno di Natale
ti vorrei sentire anche per un istante
capire che anche per te importante

Anche per te è importante
anche per te è importante