Omicidio Castello di Cisterna: Fermati due sospetti

Rapina al Supermercato: A Castello di Cisterna ucciso un cliente

Importanti novità nelle indagini sull’omicidio avvenuto alcuni giorni fa in un supermercato di Castello di Cisterna in provincia di Napoli. I carabinieri hanno infatti fermato due sospetti che proprio in queste ore sono sotto interrogatorio per fornire delle spiegazioni relative alla morte di Anatolij Korol, avvenuta nel tentativo di sventare una rapina.

I due giovani di 20 e 32 anni fermati dai Carabinieri potrebbero essere i due rapinatori che durante un tentativo di rapinare il supermercato Piccolo di Castello di Cisterna hanno provocato la morte dell’eroe ucraino che aveva tentato di impedire l’atto malavitoso. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, diretti dal maggiore Michele D’Agosto, avrebbero fermato i due in Calabria questa notte.

Sulla vicenda c’è il massimo riserbo, ma quel che è certo è che al momento nella caserma di Castello di Cisterna è arrivato anche il procuratore antimafia Paolo Mancuso per l’interrogatorio.

Leggi anche: