Oscar 2017, Premio Migliore Attore a Casey Affleck

Il vincitore è il fratello del più conosciuto Ben.

Oscar 2017, Premio Migliore Attore a Casey Affleck

E’ Casey Affleck il vincitore dell’Oscar 2017 per il miglior attore protagonista. L’attore statunitense, premiato per la sua acclamata interpretazione per il film di Kenneth Lonergan Manchester by the Sea (che porta a casa anche il premio per la migliore sceneggiatura originale).

Vince contro Andrew Garfield (Hacksaw Ridge), Ryan Gosling (La La Land), Viggo Mortensen (Captain Fantastic) ed un serissimo Denzel Washington (Fences, che non si degna di sfoderare un sorriso ogni volta che lo inquadrano). L’attore- alla seconda nomination agli Oscar dopo quella ricevuta per L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford– si presenta sul palco con una lunga barba alla Joaquin Phoenix (che tra l’altro è suo cognato e Casey gli ha cucito addosso un documentario) e ritira il premio entusiasta.

Oscar 2017: candidati migliori attori non protagonisti

CHI E’ CASEY AFFLECK, FRATELLO D’AUTORE

Una bella soddisfazione per l’Affleck minore. Più piccolo di Ben di tre anni (suo fratello era presente alla cerimonia in veste di annunciatore di uno dei premi assegnati), pur avendo esordito giovanissimo nel film di Gus van Sant (con lo stesso Joaquin), è in fondo rimasto a lungo ombreggiato dal fratello Ben, e adesso il bravo Casey si gode il suo momento di gloria. Forse per questo non ha voluto ringraziare il fratello quando vinse già il Golden Globe per questo ruolo. E infatti dicono che Ben non l’abbia presa bene, anche sei chi li conosce sostiene “nessuna rivalità tra loro”.

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.