Pallavolista Italiana positiva all’antidoping a Rio 2016: il Coni smentisce

Olimpiadi 2016, Pallavolista italiana positiva agli Steroidi

Arriva secca la smentita del Coni alla positività al doping di una pallavolista italiana già a Rio 2016.

Due giorni prima dell’inizio dei Giochi olimpici la squadra italiana è sconquassata da un’altra probabile notizia di doping: a questo punto dopo la smentita del Coni bisogna scrivere al condizionale perché il caso si potrebbe tramutare in una clamorosa bolla di sapone. A finire sotto le grinfie dell’antidoping una pallavolista della Nazionale italiana, ma il nome non è stato reso noto.

“Non c’è nessuna atleta della nazionale italiana femminile di pallavolo risultata positiva all’antidoping”. Lo ha affermato, con una dichiarazione all’Ansa, il Coni, dopo le indiscrezioni arrivate da Rio. Per ora restano dunque tree gli azzurri convocati per le Olimpiadi e trovati positivi al doping: Niccolò Mornati canottiere del 2 senza che è risultato positivo all’anastrozolo; Roberta Caputo, velista della classe 470, positiva al Clobestol; Chatbi atleta dei 3000 siepi.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l’ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.