Papa Francesco, Udienza di Oggi: “L’Amore motore della Speranza”

Papa Francesco nell'udienza di oggi: "L’amore è il motore che fa andare avanti la nostra speranza”

Papa Francesco ha inaugurato la nuova catechesi sulla speranza cristiana

Siamo giunti alla vigilia del Triduo Pasquale e proprio oggi, mercoledì 12 aprile, si è tenuta la consueta udienza in Piazza San Pietro di Papa Francesco, alla presenza di numerosi pellegrini provenienti da tutte le parti del mondo. Al centro dell’udienza di oggi è ritornato nuovamente il tema della Speranza, tema che sta molto a cuore al Pontefice, il quale ha basato la sua catechesi su: “Speranze del mondo e speranza della Croce”.

LA CATECHESI

Quale speranza nasce dalla croce? Questa la domanda che Papa Francesco ha rivolto stamani ai fedeli presenti in Piazza San Pietro poco prima della spiegazione della parabola del seme, citando proprio il passo del Vangelo di Giovanni: “Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto”. Così il Papa ha voluto spiegare che Gesù ha dovuto subire tutte quelle sevizie, per poi morire e risorgere, distruggendo così la morte: “Proviamo a pensare a un chicco o a un piccolo seme, che cade nel terreno. Se rimane chiuso in sé stesso, non succede nulla; se invece si spezza, si apre, allora dà vita a una spiga, a un germoglio, poi a una pianta e la pianta darà frutto; Con questa parabola, – ha poi continuato Francesco – Gesù ha portato una nuova speranza”.

 L’amore di Cristo per l’uomo passa dunque dalla croce, essa rappresenta un passaggio obbligato per arrivare poi al culmine, ovvero la Pasqua. Altro punto importante è stato l’esempio dell’amore delle mamme che donano la vita e non la possiedono, infatti così ha spiegato: “Questo è quello che fanno le mamme: danno un’altra vita, soffrono, ma poi sono gioiose, felici perché hanno dato un’altra vita. Dà gioia; l’amore dà alla luce la vita e dà persino senso al dolore. L’amore è il motore che fa andare avanti la nostra speranza”.

PREPARAZIONE ALLA PASQUA

Al termine della catechesi, il Pontefice ha esortato i fedeli a lasciarsi “avvolgere dal mistero di Gesù che, come chicco di grano, morendo ci ha donato la vita”. Pertanto in preparazione alla Pasqua siamo chiamati a contemplare il Crocifisso e proprio come Gesù: “Capiremo che sperare con Gesù è imparare a vedere già da ora la pianta nel seme, la Pasqua nella croce, la vita nella morte”. 

Laureando in Scienze Religiose, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell’arte in generale.
Il mio sogno ? Diventare vaticanista!
Twitter: @Azzarag91