Parto Fecondazione Eterologa, 1° Bambino nato a Catania

È nato al Policlinico di Catania il primo bambino concepito in Sicilia con fecondazione eterologa. Il parto è stato seguito dal professore Michele Fichera, il trattamento di Pma è invece stato effettuato dal Centro UMR-Hera di Catania.

Il pargoletto pesa 3,2 Kg e ha regalato un’infinita gioia ai suoi genitori che da anni, dieci per la precisione, avevano provato, volando anche in Spagna, ad avere un bambino tramite la fecondazione assistita eterologa. Diversi tentativi falliti, poi l’abolizione del divieto posto dalla legge 40 nell’aprile 2014 ha fatto aumentare le speranze della coppia catanese che ha visto finalmente realizzarsi il proprio sogno d’amore con la nascita del suo primogenito. Le principali difficoltà, dovute al dover andare all’estero per sottoporsi alle terapie di fecondazione eterologa, non hanno fermato i due neo-genitori e la sentenza della Corte Costituzionale relativa all’abolizione del divieto imposto dalla legge 40 ha permesso ai coniugi di poter, con maggiore serenità e con il calore della propria famiglia, dar vita al proprio bambino a Catania, nel loro paese d’origine.

“Finalmente abbiamo potuto realizzare il nostro progetto di genitorialità nella nostra terra, vicino alla nostra casa, immersa nel paesaggio etneo, e avvolti soprattutto nel calore della nostra famiglia”, hanno commentato i genitori dopo la nascita del loro piccolo. Il primo figlio per loro, il primo bambino nato a Catania grazie alla fecondazione eterologa assistita. Un traguardo importante non solo per la famiglia siciliana, ma per la Sicilia e per l’Italia in generale.

Leggi anche: