Prada lancia l’Oreficeria di Lusso: Dove trovarla?

Da maggio è possibile acquistare la nuova esclusiva collezione di alta gioielleria firmata Prada.

Gioielli-Prada

Udite udite, dal primo maggio si aggiunge qualcosa di molto preziosa alla lista delle cose che assolutamente desiderate comprare. L’oreficeria di lusso apre le sue porte al famoso e avanguardista Brand Prada. Eccellenza assolutamente made in Italy, dal  mese di maggio, Prada lancia nelle sue boutique e nei suoi  e-store la prima collezione di Gioielli d’oro, affiancata senza dubbio, alla già esistente offerta di bijoux della maison.

Il progetto, nato per opera di Miuccia Prada, direttrice artistica della griffe milanese, prevede di proporre oltre i simboli storici del brand, anche emblemi della nuova collezione. Storia, tradizione ed innovazione: chitarre, rose, conigli, banane, robot, e il logo triangolare, in oro e brillanti. I soggetti, nella loro semplicità riprendono icone che hanno segnato l’identità storica del Brand, attraverso bracciali, orecchini, collane e ciondoli, tutti realizzati in oro 18 carati e brillanti provenienti da fornitori con certificazione Rjc – Responsible Jewellery Council, un’organizzazione no profit fondata nel 2015 per promuovere l’adozione di pratiche responsabili nel rispetto dei diritti umani, dall’estrazione alla vendita dei metalli e delle pietre preziose, da un punto di vista etico, sociale e ambientale.

“Le raffinate lavorazioni – si legge in un comunicato – prevedono molteplici passaggi minuziosi e si avvalgono di accurate tecniche artigianali: la microfusione per il trattamento dell’oro, l’impiego della macchina a controllo numerico e della trafilatura per il taglio dei diamanti. Processi che uniscono un sapere tradizionale all’innovazione tecnologica, per conferire a ogni pezzo una qualità impeccabile.”

Prada

Dal 1913 Prada è sinonimo di stile ed avanguardia, da piccola azienda familiare, è attualmente il gruppo internazionale leader nel settore lusso. La storia della griffe tutta Italiana, è l’esempio di come il successo se perseguito con impegno, costanza e tenacia, col tempo arriva.  Nel loro caso, sono stati decisivi mentalità e spirito innovativo e sempre competitivo, unito a competenze ed investimenti.

Nata ad opera di Mario Prada, insieme al fratello Martino, apriva in Galleria Vittorio Emanuele II  a Milano, come una elegantissima boutique. Solo nel 1977, l’azienda passa alla direzione di Miuccia Prada, nipote di Mario e con lei inizia un nuovo lungo ed interessante percorso che vedrà la completa trasformazione da impresa di famiglia a colosso mondiale. In seconda battuta, l’entrata in scena di Patrizio Bertelli segnerà ancora più marcatamente l’inizio di una nuova era.

Quello Prada è sempre stato un approccio innovativo: linguaggi che vanno oltre le tendenze moda, per attuare un’indagine appassionata che coinvolge invece ambiti diversi quali l’arte, il cinema, la fotografia

Basti pensare alla Fondazione Prada per l’arte contemporanea, oppure alla collaborazione con  grandi studi di architettura  per creare punti vendita unici in luoghi ad alto tasso di suggestione.

Pubblicato da Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design.
Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre
il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere.
Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica.
Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.