Primarie Pd 2017: come votare, data e orari

Domenica 30 aprile si svolgeranno le votazioni per le primarie del PD: come votare e quali sono gli orari?

Primarie Roma 2016, quando si vota?

Domenica 30 aprile si svolgeranno in tutta Italia le primarie per eleggere il Segretario e l’Assemblea nazionale del Partito Democratico. I candidati alla guida della più grande forza politica riformista del paese sono il premier uscente Matteo Renzi, il ministro della giustizia Andrea Orlando e il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano.

Primarie Partito Democratico: Data e Orari 

I seggi resteranno aperti tutta la giornata di domenica 30 aprile dalle 8 alle 20 e gli elettori potranno esprimere il proprio consenso tracciando un unico segno su una delle liste degli aspiranti leader all’Assemblea nazionale. La designazione fa riferimento all’articolo 2 dello Statuto del Pd e concerne tutti coloro che si riconoscono nella proposta politica del partito e che accettano di essere registrati nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori. Alle elezioni potranno prendere parte tutti i cittadini italiani iscritti alle liste elettorali in possesso di un documento di identità valido e tessera elettorale.

Primarie Partito Democratico: come votare?

Le primarie non saranno circoscritte esclusivamente ai tesserati del Pd bensì verranno aperte a tutti mediante il versamento di un contributo di almeno due euro. Gli iscritti al partito, presentando ai seggi la loro tessera di adesione non saranno tenuti ad alcun versamento. Il suffragio prevede la possibilità di votazione anche per elettori fuori dalla loro provincia di residenza, cittadini tra i 16 e i 18 anni, cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia e cittadini extracomunitari residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno. Tali soggetti possono registrarsi online recandosi presso il seggio (comunicato via sms o mail) con la ricevuta di registrazione, un documento di riconoscimento e la tessera elettorale.  

Primarie Pd Roma, Dove si Vota?

Il voto presso i seggi esteri sarà concesso invece agli elettori con più di 16 anni con cittadinanza italiana o straniera iscritti al partito democratico nel 2016; i cittadini italiani residenti all’estero; i membri dell’ AIRE; i cittadini comunitari residenti in Italia e i cittadini di extracomunitari residenti in Italia e in possesso di permesso di soggiorno. L’iscrizione al partito e la registrazione nell’Albo degli elettori e delle elettrici possono esser effettuate per via telematica in maniera individuale e a decorrere dal compimento del sedicesimo anno di età.

Condividi
Nato nel 1990 a Napoli sono laureato in Gestione dei Media e lavoro nel settore radiotelevisivo. I miei principali interessi sono Calcio, Televisione e Viaggi ma amo cogliere le notizie ed esternarle.