Sport

Probabili formazioni Mondiali Russia 2018 Giovedì 28

Giovedi dedicato al Mondiale di Russia 2018, in ballo il passaggio agli ottavi di finale per le prime due qualificate dei gruppi G ed H. Il programma della giornata prevede due gare pomeridiane con Giappone-Polonia e Senegal-Colombia e due gare serali con il big match Inghilterra-Belgio e Panama-Tunisia

Giappone – Polonia

Il Giappone è in testa al gruppo H insieme al Senegal e un risultato positivo contro la Polonia già eliminata garantirebbe il passaggio del turno. La squadra nipponica ha sorpreso tutti con la sua tenacia e il c.t. Nishino è consapevole che il destino adesso è solo nelle loro mani. Nella delicata sfida contro una delle delusioni mondiali si affiderà di nuovo al 4-2-3-1 con Kawashima, Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo, Shibasaki, Hasebe, Haraguchi, Kagawa, Inui, Osako, All: Nishino

La Polonia è stata fin qui la grande delusione del mondiale, le due sconfitte contro il Senegal e la Colombia hanno segnato il cammino mondiale. Ultima in classifica può trovare motivazioni solo nell’orgoglio per cui per questa occasione il c.t. Nawalka opterà per il 3-4-3 con Szczesny, Piszczek, Bednarek, Pazdan, Berezynski, Goralski, Krychowiak, Rybus,Zielinski, Lewandoski, Kownacki, All: Nawalka

Senegal – Colombia

Il Senegal occupa la prima posizione, a pari punti col Giappone, e contro la Colombia un pareggio sarà sufficiente per l’accesso agli ottavi. La squadra di Cissè ha vinto al debutto contro la Polonia e si ha fatta rimontare due volte dal Giappone nella seconda gara, adesso la distanza con la Colombia è di un solo punto per cui il c.t. confermerà il 4-3-3 con N’Diaye, Wague, Sanè, Koulibaly, Sabaly, N’Diaye, Gana Gueye, N’Diaye, Manè, Niang, Sarr, All: Cissè

La Colombia dopo la sconfitta col Giappone si è rifatta contro la Polonia e adesso, nello scontro diretto col Senegal, si gioca il passaggio del turno. Il c.t. Pekerman ha a disposizione una rosa forte cui spiccanno buone individualità e data la delicatezza dell’incontro confermerà il 4-2-3-1 con Ospina, Arias, Mina, Mojica, Sanchez, Aguilar, Barrios, Cuadrado, Rodriguez, Quintero, Falcao, All: Pekerman

Inghilterra – Belgio

L’Inghilterra con 6 punti è matematicamente qualificata e l’incontro col Belgio servirà solo per definire i primi due posti in classifica. Arrivare primi ha i suo vantaggi, ma lo è anche preservare e far riposare alcuni calciatori per cui il c.t. Southgate opererà dei cambi pur confermando il 3-5-2 con Pickford, Jones, Stones, Cahill, Arnold, Alli, Dier, Lingard, Rose, Rashford, Kane, All: Southgate

Il Belgio ha confermato le aspettative piazzandosi in testa al girone G insieme all’Inghilterra. La qualificazione conquistata con un turno d’anticipo consentirà al c.t Martinez di far riposare alcuni titolari e dare spazio a chi non è ancora sceso in campo. Verrà confermato invece il 3-4-3 con Courtuois, Boyata, Kompany, Vermaelen, Januzaj, Fellaini, Dembelè, Carrasco, Tielemans, Hazard, Batshuayi, All: Martinez

Panama – Tunisia

Il Panama al debutto mondiale sogna di vincere la sua prima storica partita contro la Tunisia già eliminata. Il c.t Gomez confermerà il 4-2-3-1 con Penedo, Murillo, Escobar, Torres, Davis, Gomez, Godoy, Barcenas, Cooper, Rodriguez, Perez, All: Gomez

La Tunisia rincorre il medesimo sogno del Panama e giocherà per la vittoria e per cancellare lo zero nella voce punti. Il c.t Maaloul,si affiderà quindi al 4-2-3-1 Ben Mustapha, Nagguez, Meriah, Benalouane, Maalouol, Sassi, Skhiri, Badri, Khaoui, Ben Youssef, Khazri, All: Maalouol

Tag
Back to top button
Close
Close