Quanto guadagna la Juventus con il passaggio del turno in Champions?

La Juventus batte il Barcellona e vola in semifinale di Champions League guadagnando, peraltro, una cifra intorno ai 100 milioni di euro.

Buone notizie anche per la dirigenza bianconera che dal passaggio del turno della Juventus potrà incassare 100 milioni di euro. La Juventus batte il Barcellona e vola in semifinale. Questo passaggio del turno è favorevole ai bianconeri poiché gli permette di guadagnare una cifra intorno ai 100 milioni di euro.

La Vecchia Signora lotta e pareggia sul campo dei blaugrana e grazie al 3-0 dell’andata si ne va dritta dritta in semifinale di Coppa Campioni. Allegri e la squadra hanno dichiarato di non aver ancora la pancia piena, anzi hanno “minacciato” di far paura a tutta Europa.

Il passaggio all’ultimo turno ad eliminazione diretta prima della finale, per la Juventus, non è un vanto solamente dal punto di vista prettamente calcistico ma anche dal punto di vista economico, commerciale e di marketing. La società di Agnelli, infatti, oltre ad essersi guadagnata il diritto di giocarsi le due semifinali, guadagnerà ben 100 milioni di euro, o meglio 97 divisi fra i ricavi provenienti dalla competizione, dai biglietti, dal market pool e dai premi relativi al cammino.

Questa Juventus, peraltro, ha fatto già meglio di quella del 2015 che arrivò fino alla finale di Berlino che poi perse contro il Barcellona. L’aspetto economico, quindi, diventa sempre più fondamentale in questo momento storico in cui bisogna saper vendere il proprio marchio o sapersi creare un proprio brand soprattutto se si vuole rimanere ad alti livelli come i bianconeri stanno facendo da qualche anno a questa parte.

Quindi, in mano a Marotta e a Paratici, anche per la prossima stagione ci saranno tanti quattrini da poter spendere sul mercato per poter continuare a vincere in Italia e all’estero magari accaparrandosi altri campioni come Dybala, Higuain e Pjanic.