Quotazioni Btp Italia, Reuters: “Bassi i volumi in gioco”

Situazione più o meno stabile sul mercato dei secondari per quanto riguarda le quotazioni dei BtP. A segnalarlo è la Reuters secondo cui si riscontra comunque una discreta volatilità sui prodotti del medio e lungo termine. Nel breve termine, quindi, cambia ben poco: a subire sono i titoli a lungo termine con quotazioni ballerine: il problema, però, è legato piuttosto ai piccoli volumi in gioco.

Anche la questione greca sembra non pesare sui mercati: le Borse sembrano aver già scontato il buon esito delle trattative per il futuro della Grecia e ora non resta che attendere l’annuncio ufficiale dell’accordo.

Le quotazioni dei Btp decennali, quindi, dovrebbero attestarsi tra l’1,75% e il 2,00%: variazioni minime che subiranno una probabile impennata verso la fine del mese quando i mercati inizieranno a scontare le prime decisioni degli enti sovranazionali. Lo spread non dovrebbe subire impennate significative.

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter