Quote Sanremo 2019: Baglioni indosserà papillon o cravatta?

Cosa indosserà Claudio Baglioni sul palco dell’Ariston per la conduzione del Festival di Sanremo 2019?

Sanremo 2019

A febbraio 2019, precisamente dal 5 al 9, Sanremo si animerà con la 69ª edizione del Festival della Canzone Italiana. Un evento amatissimo dagli italiani che ogni anno vedono esibirsi sul palco del Teatro Ariston i loro cantanti preferiti ma anche nuove proposte, pronte a prendersi le luci della ribalta.

Non essendoci ancora una rosa di nomi ufficiale, per ora risulta impossibile fare previsioni e scommettere su chi vincerà la prossima edizione di Sanremo. Ad ogni modo, per chi fosse già alla ricerca delle quote festival di Sanremo, vi sono già alcune giocate a disposizione, offerte da portali come Eurobet.

Qui si può scommettere ad esempio su aspetti legati al look scenico di Claudio Baglioni (non essendo stati resi noti i nomi della o delle presenze femminili che lo affiancheranno ndr). Ad esempio, una delle divertenti scommesse proposte, riguarda la possibilità che Claudio Baglioni indossi un papillon o una cravatta.

Per il papillon, ritenuto indispensabile quando si indossa un frac o uno smoking, la quota è di 1,25, a dimostrazione di una probabilità molto alta. Per la cravatta, invece, la quota è più alta, poiché viene bancata a 3,00.

Esiste anche una quota con un più generico ‘altro’ che paga 6,00 volte la posta iniziale scommessa, tuttavia, sembra davvero improbabile che il cantautore, per la seconda volta nelle vesti di conduttore, possa indossare indumenti diversi da quelli di uso più comune per serate come queste, in cui è richiesto un look elegante.

Sulla scorta della precedente edizione che ha ottenuto riscontri positivi in termini di critica e share televisivo, gli organizzatori del festival hanno deciso di affidare per la seconda volta di fila la conduzione e la direzione artistica della kermesse a Claudio Baglioni (il festival condotto dal cantautore – con ascolti del 68,9 per cento nella serata finale – riuscì a centrare il secondo miglior risultato in share dal 2002, quando il festival di Pippo Baudo, con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere, raggiunse nell’ultima serata il 62.66 per cento).

Nella precedente edizione del festival, Claudio Baglioni era accompagnato dalla showgirl Michelle Hunziker e dall’attore cinematografico Pier Francesco Favino:  per l’edizione che verrà, ancora non sono stati rivelati i nomi di chi affiancherà il “dittatore artistico” (così come scherzò lo stesso Baglioni sul suo doppio ruolo di conduttore e direttore artistico, nella conferenza stampa di presentazione del 68° Festival di Sanremo), ma è molto probabile che possa configurarsi una riconferma, almeno per la soubrette svizzera.

Sebbene vi sia ancora il massimo riserbo sul nome dei cantanti che prenderanno parte alla prossima manifestazione, Baglioni ha personalmente selezionato gli artisti che si esibiranno sul palco dell’Ariston coadiuvato da una commissione composta da 5 elementi, tra cui registi, autori e musicisti (Duccio Forzano, Claudio Fasulo, Massimo Giuliano, Massimo Martelli e Geoff Westley).

I partecipanti saranno in totale 24: di questi 22 saranno i cosiddetti “Big”, ossia cantanti già affermati, mentre gli altri due saranno selezionati tra i vincitori di Sanremo Giovani che quest’anno si svolge separatamente dal Festival di Sanremo (17-21 dicembre 2018).