Raffaele Marra arrestato, l’opposizione attacca: “Virginia Raggi deve dimettersi”

Raffaele Marra arrestato, l'opposizione attacca:

Arrestato a Roma Raffaele Marra per corruzione, l’opposizione attacca la sindaca Raggi: “Deve dimettersi”

Raffaele Marra, ex vice capo del Gabinetto del Campidoglio, ora incaricato di guidare il Dipartimento Personale, è stato arrestato nella giornata di oggi, venerdì 16 dicembre, a Roma con l’accusa di aver intascato una tangente per l’acquisto di un appartamento Enasarco.

In seguito all’arresto di Raffaele Marra del collaboratore della sindaca Virginia Raggi, l’opposizione torna all’attacco e chiede le dimissioni della stessa sindaca. Gianni Paris, ex consigliere Pd dell’Assemblea Capitolina, scrive questo in una nota: “L’arresto di Marra e le dimissioni di qualche giorno fa della Muraro in quanto indagata sono ennesimi schiaffi a Roma. Questa città già non ne può più di persone inadeguate e presuntuose (…) credo sia giusto che a questo punto la Sindaca Raggi rimetta il suo mandato. (…) Per amministrare una città come Roma servono idee, competenze e anche onestà.”

Della stessa opinione è Alessandro Onorato, capogruppo della Lista Marchini in Campidoglio,ch esu Facebook scrive: “La Raggi dovrebbe dimettersi. Non ha saputo riportare l’onestà e la trasparenza in Campidoglio né tantomeno una parvenza di visione della città. Solo tanti no ai progetti del passato, avvisi di garanzia, arresti e dimissioni nel suo cerchio magico. Cos’altro dobbiamo aspettare?“.

Ritengo offensiva per la dignità dei romani e per l’intelligenza delle persone la ridicola presa di distanza di Virginia Raggi da Raffaele Marra. (…) In realtà tutti sanno che Raggi ha fatto il diavolo a quattro per tenere Marra ai massimi livelli. Ora si volta dall’altra parte nel vano tentativo di far credere l’impossibile. Lei, Grillo e Di Maio portano per intero la responsabilità del disastro di una amministrazione che da sette mesi regola i suoi interessi sulla pelle dei romani”. Dichiara, in una nota, il senatore del Pd, Stefano Esposito, in tutta risposta alle parole della sindaca Virginia Raggi durante una conferenza stampa di oggi.

La risposta di Virginia Raggi alle accuse

La sindaca Raggi ha infatti affermato: “Mi dispiace per i cittadini romani, abbiamo piena fiducia nella magistratura. Sostituiremo subito Marra”. “Probabilmente abbiamo sbagliato, Marra era già un dirigente e ci siamo fidati, mi dispiace per i cittadini romani, per il M5S e per Beppe Grillo, che aveva qualche perplessità“. Aggiungendo poi: “Il mio braccio destro sono i cittadini romani. Andiamo avanti per loro. Marra è solo uno dei 23mila  dipendenti capitolini“.

Condividi
Dopo la maturità classica, si trasferisce all'estero per coltivare una delle sue passioni : la conoscenza e lo studio delle lingue e della cultura straniera. Amante delle Arti in qualsiasi forma, le piace dedicare del tempo alla lettura e soprattutto alla scrittura.