Televisione

RaiPlay: Dirette e Come registrarsi sulla piattaforma

RaiPlay è la piattaforma streming della Rai con tutti i programmi in diretta e on demand. Ecco come registrasi per vedere tutto.

RaiPlay è il servizio di streaming della Rai che offre le dirette di tutti i canali del servizio pubblico e l’on demand delle trasmissioni più seguite. Ecco come funziona e come usufruirne.

Dopo qualche anno di utilizzo poco lungimirante, anche la Rai ha deciso di puntare forte sul mondo dell’on demand valorizzando finalmente RaiPlay, la sua piattaforma di streaming che in questi ultimi tempi ha subito un forte restyling ed è stata oggetto di una forte campagna di comunicazione, specialmente legata al programma di Fiorello Viva RaiPlay.

Come registrarsi a RaiPlay?

Registrarsi a RaiPlay è abbastanza facile: infatti, basta andare sull’apposita sezione dell’app e creare un nuovo account usando un indirizzo email e una password. Se si vuole semplificare ulteriormente si può tranquillamente accedere attraverso i propri account Facebook o Twitter e iniziare subito a usufruire del servizio attraverso le stesse credenziali. A differenza dei servizi a pagamento, la registrazione su RaiPlay non serve ad associare l’utente a un abbonamento ma semplicemente a una sorta di ”profilatura” dello spettatore utile a capirne i gusti per adattarvi l’offerta.

La Rai non manda in onda i programmi per Sciopero Lavoratori Labor (10 febbraio 2016)

RaiPlay: dirette streaming e on demand

Come detto, l’offerta della nuova RaiPlay è abbastanza variegata per chi ama i prodotti televisivi della TV generalista. Su questa piattaforma è possibile seguire in diretta streaming tutta la programmazione delle reti Rai ma, oltre alle dirette, c’è anche l’opzione dell’on demand che permette di rivedere tutte le trasmissioni mandate in onda dalla Rai, trasmissioni raccolte per categorie che vanno dall’intrattenimento alla fiction e che permettono in maniera relativamente semplice di rintracciare ciò che ci siamo persi. Su RaiPlay è disponibile anche una discreta scelta di film anche abbastanza datati e, pertanto, non sempre facili da trovare in rete.

L’offerta di RaiPlay ripercorre la storia di molti decenni del servizio pubblico per cercare di attirare su questo nuovo mezzo il pubblico storico della Rai che, generalmente, non molta confidenza ha con i nuovi strumenti della rete. Da un po’ di anni la TV di Stato sta provando ad attirare anche un fascia di spettatori più giovani e per farlo sta provando a puntare su prodotti originali e diversi da quello che solitamente si vede sulle frequenze Rai, prodotti che risulta molto più semplice lanciare su di una piattaforma come RaiPlay.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close