Cronaca

Raqqa news, Al Arabiya:”Città è stata liberata”

Il gruppo terrorista, continuamente in cerca di una nuova capitale, dopo Raqqa, aveva spostato l’aveva spostata nella città di Mayadin, in Siria, sulle sponde del fiume Eufrate. Entrambe sottratte all’ISIS.

Le forze siriane, affermano che è in corso la “battaglia finale” per sottrarre al gruppo terroristico la città di Raqqa.  Un convoglio lascerà infatti, entro oggi, l’ex capitale dell’Isis. Il merito sembra essere di un accordo per l’evacuazione dei civili rimasti intrappolati nella città. Così ha dichiarato la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti.  Tuttavia elaborare un quadro completo della situazione risulta difficile non essendo possibile verificare sul luogo le informazioni. Le stesse, che giungono da lì sembrano, essere contraddittorie.

Secondo quanto dichiarato dalla Coalizione, le Forze democratiche siriane (Sdf) hanno riottenuto l’85 % della città.

L’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, afferma che un accordo è stato raggiunto dalla Coalizione e le Sdf con l’Isis per consentire l’evacuazione degli ultimi miliziani dello Stato islamico ancora presenti in città e nell’intento di “ridurre al minimo le vittime civili”.

Il raggiungimento dell’accordo in questione sarebbe stato ritardato dall’opposizione dell’intelligence francese che, avrebbe voluto prendere a tutti i costi, i diretti responsabili dagli attacchi di Parigi risalenti al novembre 2015, non curante delle conseguenze che questo ritardo ha avuto.

Secondo invece la tv Al Arabiya, Raqqa sarebbe stata completamente liberata.  Lo stesso canale televisivo ha dichiarato, citando proprie fonti, che i jihadisti hanno deposto le armi e si sono arresi ai soldati della coalizione.

In base a quanto dichiarato dagli attivisti dell’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (ONDUS), tutti i soldati siriani dell’Isis avrebbero lasciato Raqqa. L’evacuazione, sembra essere diretta conseguenza dell’accordo.

L’ONU, infine, afferma che più o meno 8 mila civili sono rimasti intrappolati nella città e si trovano nei quartieri nord-occidentali, in cui si sono trincerati gli ultimi soldati dello Stato islamico.

 

Mayadin liberata dall’esercito siriano

Sembra essere davvero la battaglia finale, oggi, l’agenzia governativa Sana riferisce che l’esercito siriano, con le milizie sue alleate e il sostegno di Russia e Iran, ha liberato dall’Isis anche la città di Mayadin. Secondo la stessa agenzia governativa, le truppe lealiste sono entrate nella città dopo diverse settimane di combattimenti. L’ ONDUS afferma che combattimenti sono ancora in corso in città tra militari governativi e jihadisti dell’Isis.

Tag
Back to top button
Close
Close