Politica

Referendum 4 dicembre, Sì o No? Quando e come si vota

Si è accesa la campagna per il referendum del prossimo 4 dicembre quando gli italiani saranno chiamati alle urne per esprime il sì o il no alla riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi.

LE RAGIONI PER VOTARE SI’ AL REFERENDUM

Il Comitato che appoggia la riforma, quindi chiede di votare Sì al referendum del prossimo 4 dicembre, basa le proprie ragioni nel sostenere la riforma Renzi-Boschi innanzitutto sul superamento del Bicameralismo perfetto con la conseguente diminuzione dei parlamentari e cambiare pure il sistema referendario. Inoltre il comitato referendario per il Sì basa la propria campagna sull’abolizione del Consiglio Nazionale dell’Economia del Lavoro che vorrebbe dire un risparmio di circa 20 milioni di euro l’anno.

LE RAGIONI PER VOTARE NO AL REFERENDUM

Il Comitato per il No invece porta avanti la sua battaglia affermando che si andrebbe incontro a una dittatura mascherata e comunque si tratterebbe di un’altra boutade di Renzi poiché nulla verrebbe a essere risparmiato. Infatti sul CNEL non ci sarebbe alcun risparmio economico visto che i 64 consiglieri verrebbero assunti all’interno della Corte dei Conti. Inoltre sulla diminuzione dei parlamentari così come sull’abolizione del Bicamerlismo paritario si verrebbe solo a creare confusione e si andrebbe incontro a una perdita di sovranità visto che il Senato verrebbe a essere scelto nella sua composizione solo dai consiglieri regionali e dai parlamentari: una chiara impronta partitica.

QUANDO E COME SI VOTA?

Si vota il 4 dicembre con i seggi verranno aperti alle ore 7.00 per chiudere alle ore 23.00. Non si deve raggiungere per forza il quorum quindi si saprà subito se la riforma Renzi-Boschi è passata o meno. Per votare il o il No basterà barrare la casella corrispondete sulla scheda elettorale che verrà consegnata al seggio: si badi bene di portare con se sempre un documento di riconoscimento poiché è utile per poter essere identificati e quindi poter esprime nella cabina chiusa la propria scelta.

Leggi anche:

Tag

Nicola Salati

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l'ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.
Back to top button
Close
Close