Attualità

Referendum sui Voucher, Data da fissare: la CGIL incontra il Prefetto

È sempre tempo di referendum. Dopo quello Costituzionale che ha condotto alla fine burrascosa del Governo Renzi, all’orizzonte si prospetta un’altra consultazione popolare. A promuoverla, tra gli altri, anche la CGIL che, stamattina, a Firenze ha fatto visita al Prefetto perché possa farsi portavoce dell’istanza dei cittadini in merito al referendum su voucher e appalti. 

In particolare la CGIL Firenze ha chiesto al prefetto di intercedere con il Governo perché fissi la data delle due consultazioni. La proposta? Accorpare il voto referendario a quello amministrativo, previsto in primavera, in modo da ottenere anche un discreto risparmio in termini di spese elettorali a carico della collettività.

Referendum su voucher e appalti: attesa per la data

La Corte Costituzionale ha ormai ammesso i quesiti ma il Governo non ha ancora fissato le date delle consultazioni. La CGIL punta infatti a calendarizzare il voto semplicemente per poter avviare, con certezza, la campagna refendaria: “Il Governo deve fissare una data al più presto. I cittadini devono essere informati del contenuto dei due quesiti referendari e la data serve anche a questo”.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close