Ricetta Zeppole di San Giuseppe di Anna Moroni

La ricetta delle Zeppole di San Giuseppe di Anna Moroni: il dolce, tipicamente campano, è tra i più diffusi del periodo. Vediamo preparazione e ingredienti per la realizzazione della ricetta

La Prova del Cuoco Oggi Ricette Anna Moroni: Roastbeef (video 28 aprile) 3

Le Zeppole di San Giuseppe sono forse da catalogare tra i dolci più buoni in assoluto. C’è chi si premura di farle o di mangiarle solo in occasione della Festa del Papà eppure parliamo di una vera e propria delizia per il palato. In occasione della festa dedicata ai nostri genitori le pasticcerie (e le cucine delle nostre nonne e delle nostre mamme) si riempiono di questi dolci dall’essenza antica. Tuttavia l’idea di riscoprirne la bontà durante l’anno tocca un po’ tutti.

La ricetta delle Zeppole di San Giuseppe risale ovviamente a data antica. In molti oggi cercano quella di Anna Moroni, la nota cuoca de La Prova del Cuoco ma le origini sono molto più lontane. Fritte o al forno, rappresentano uno dei dolci classici della pasticceria italiana e vengono declinate in varie varianti lungo l’intera penisola (c’è addirittura chi le ha riscoperte al cioccolato o con la Nutella).

Ricetta Zeppole di San Giuseppe: Video GialloZafferano

La ricetta di Anna Moroni delle Zeppole di San Giuseppe e gli ingredienti da utilizzare per la preparazione

Ingredienti per l’impasto delle zeppole

  • 125 g farina
  • 190 g acqua
  • 3 uova
  • 50 g burro
  • Sale
  • Olio di arachidi

Ingredienti per la crema pasticcera

  • ½ litro latte
  • 3 rossi d’uovo
  • 100 g zucchero
  • 60 g farina
  • Scorzetta limone o stecca vaniglia

Per completare

  • Amarena sciroppata e zucchero a velo

Questi gli ingredienti. Tocca ora capire come preparare, in realtà, la ricetta. La prima cosa da fare è preparare la crema pasticcera. Iniziate a scaldare il latte e intanto sbattete tuorli e zucchero mescolando l’olio. Versate un po’ di latte nel pentolino con le uova e mettete poi tutto in cottura girando ripetutamente per almeno una decina di minuti, fino a quando la crema non sarà densa.

A questo punto dovremo preparare la pasta choux: in un tegame versate acqua, burro e sale mescolando a fuoco lento. Iniziate a versare la farina continuando a mescolare incessantemente fino a che l’impasto non inizierà a staccarsi con faciltà dal tegame. Spegnete il fuoco e versate il contenuto in una ciotola. A questo punto unite 3 uova intere fino a quando non otterrete un impasto cremoso. Versate tutto il contenuto in una sac-à-poche e, mentre mettete a riscaldare l’olio, create le zeppole in una teglia. A questo punto non vi resta che friggere.

Ricetta delle Zeppole di San Giuseppe: come cambiano da Regione a Regione

Non in tutte le aree d’Italia, le Zeppole di San Giuseppe sono preparate con la stessa ricetta. Cambiano innanzitutto nome ed usanza: al sud vengono notoriamente preparate appunto per la Festa del Papà, in altre regioni italiane, invece, si tratta di una tradizione prettamente carnevalesca. Il punto è però anche legato al fatto che, per Zeppola normalmente si intendono varie preparazioni.

Per zeppola si può infatti intendere addirittura la “pasta cresciuta” alla napoletana (ma questa è tutta un’altra storia). Quella di Anna Moroni è la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe e per questo dobbiamo necessariamente volare in Campania dove la tradizione è unica ed antica (di fatto mai profondamente rivisitata).

Zeppole di San Giuseppe: le origini

Nate nell’area vesuviana, le Zeppole di San Giuseppe danno luogo anche ad una festa, una vera e propria sagra, in uno dei comuni più noti dell’area. La prima volta che è stata ufficialmente scritta la ricetta risale al 1837 nel famoso trattato di cucina di Ippolito Cavalcanti. Preparate a cavallo del 19 marzo, sono basate su farina, zucchero, burro, olio e uovo. Non manca la crema pasticcera e non mancano le straordinarie amarene, utilizzate come guarnizione. Da notare le varianti fritte e al forno.

Leggi anche