Politica

Riforma Pensioni, le News di Oggi (19 Ottobre 2016): Pedretti e Damiano soddisfatti

Mai come adesso il tema riforma delle pensioni è d’attualità. Andiamo a vedere le news di oggi 19 ottobre 2016.

Gli ultimi giorni sono stati ricchissimi di novità riguardo la riforma delle pensioni e l’APE, il tanto discusso provvedimento che permetterà ai pensionati di lasciare il mondo del lavoro con tre anni d’anticipo. Il pensionamento anticipato sarà infatti disponibile con un decurtamento del 4/5% per ogni anno, ma alcune classi potranno godere di diverse agevolazioni. Tra queste abbiamo i disoccupati, che andranno in pensione al raggiungimento di 30 anni di contributi. Andiamo però a vedere tutte le news di oggi 18 ottobre 2016.

Riforma Pensioni, Pedretti fa chiarezza

A fare un po’ di chiarezza ci pensa Ivan Pedretti, segretario generale Cgil, che riassume in poche parole i punti salienti della riforma delle pensioni: “II Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di Bilancio. Sulle pensioni ci mettono 7 miliardi in tre anni. Avevano detto che erano 6, quindi ce ne è uno in più. Confermate le misure sulla quattordicesima, sulla no tax area, i lavori usuranti, i lavoratori precoci e le ricongiunzioni onerose”.

Poi sull’Ape: “Leggo che sull’Ape sociale ci sarebbe un miglioramento e che in parte sono venuti incontro alle nostre richieste. Per me conta sempre e solo il merito. Aspettiamo quindi di guardare bene i testi e di leggerli nel dettaglio. Ma mi sembra che sulle pensioni ci sarà per la prima volta dopo tanto tempo un’inversione di tendenza. Vi terrò aggiornati”.

Riforma Pensioni, Damiano contento

Cesare Damiano, Presidente della commissione lavoro alla camera, ha accolto con entusiasmo le ultime novità annunciate dal Premier Matteo Renzi: “Relativamente al tema della previdenza abbiamo apprezzato l’aumento delle risorse a 7 miliardi e l’innalzamento, da noi richiesto, del tetto della pensione lorda mensile, portato da 1.350 a 1.500 euro. Va ricordato, inoltre, che chi dovesse avere una pensione superiore a tale cifra, pagherà la penalizzazione solo sulla quota che supera la soglia, e quindi circa l’1% di penalizzazione per ogni anno di anticipo”.

Leggi anche —> Riforma Pensioni, le ultime sull’Ape agevolata

Leggi anche —> Riforma Pensioni, le parole del ministro Poletti

Tag
Back to top button
Close
Close