Politica

Riforma Pensioni, le News di Oggi (27 Ottobre 2016): Renzi rassicura gli italiani

Eccoci, anche oggi 27 ottobre 2016, in compagnia di tutte le news riguardanti la riforma delle pensioni 2016. Renzi prova a rassicurare gli italiani sulla manovra.

Le pensioni e l’attesissima riforma 2016 sono ormai in dirittura d’arrivo. Tanti i provvedimenti in cantiere e, come spesso accade quando sono in arrivo tanti cambiamenti, c’è un po’ di scettiscismo nel mondo politico. I pensionandi ed i pensionati italiani avranno un sostanzioso aiuto da parte del governo, che investirà 7 miliardi di euro nei prossimi 3 anni. Andiamo a vedere le ultimissime news di oggi 27 ottobre 2016. 

Riforma Pensioni, le parole di Renzi

Il Premier Matteo Renzi parla al TG5 e conferma tutte le novità in cantiere nella prossima legge di bilancio, tra cui le pensioni. Il piano verrà valutato dalla commissione Ue, che ha già inviato una lettera ai rappresentanti del nostro paese. Le maggiori perplessità europee riguardando i soldi destinati al terremoto ed ai migranti:

“Eliminazione di Equitalia e la possibilità di pagare le multe senza le supersanzioni e gli interessi di mora; due miliardi di euro in più sulla sanità a cominciare dai farmaci oncologici innovativi; i soldi di Industria 4.0 con un pacchetto di misure per la competitività che non ha eguali nel recente passato; l’abbassamento delle tasse, ulteriore: dall’Ires al 24% alle partite Iva, all’Iri, al canone Rai che scende da 100 a 90 euro, fino alle tasse agricole; l’aumento delle pensioni per chi prende meno di mille euro: avranno una quattordicesima. E la possibilità di andare in pensione con qualche anno di anticipo con la formula ‘Ape’”.

Riforma Pensioni, la nuova proposta di Brambilla

Alberto Brambilla, Presidente di Itinerari Previdenziali, propone una nuova soluzione per i problemi previdenziali, cioé i fondi di solidarietà. Questo porterebbe le imprese a pagare il contributo, che poi andrebbe al fondo. Poi continua: “Mettiamo che in questo modo si copre il 70%, il restante 30% viene suddiviso fra le imprese che hanno mandato questo signori al fondo esubero”.

Tag
Back to top button
Close
Close