Riforma Pensioni Ultime Notizie oggi (6 febbraio 2017): Part-time, Flessibilità e Unioni Civili

Le ultime novità in tema di pensioni, le dichiarazioni del ministro Giuliano Poletti

APE, Novità: pensione anticipata per lavori usuranti

Le ultime notizie su pensioni e Riforma di oggi, 6 febbraio 2017 arrivano ancora una volta dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti che, accolta la notizia del flop del part-time agevolato parla di nuove scelte. In più, ci sono novità anche su fronte delle unioni civili nelle quali è coinvolto anche il discorso pensioni e assistenza previdenziale.

Dopo aver preso atto del fallimento del part-time agevolato, che da giugno ha raccolto soltanto 200 domande pervenute all’Inps, il ministro del Lavoro Poletti ha affermato che i cambiamenti vanno testati, e se non funionano si fa marcia indietro e si ricomincia ricorrendo a strumenti diversi. Ad ogni modo, per Poletti, il flop del regime part-time non ha avuto successo perché condizionato dal successivo progetto della flessibilità in uscita e l’Ape. “Quando siamo partiti con l’idea del ‘part time agevolato’ non c’era ancora il progetto per la flessibilità in uscita delle pensioni: poiché le due platee coinvolte sono sostanzialmente le stesse è chiaro che la scelta è stata condizionata” queste le parole del ministro.

Riguardo alle unioni civili, queste vengono coinvolte nel discorso della Riforma delle pensioni, per il fatto stesso che, ciascuno dei componenti dell’unione acquisisce i diritti su prestazioni pensionistiche e previdenziali. Bisogna quindi allargare il campo per riuscire a capire quale potrebbe essere il numero dei beneficiari. Secondo gli ultimi dati Istat, il numero delle coppie di omosessuali (al 2011) sarebbe quello di 7500, ma potrebbe essere un numero sottostimato. Per allargare gli orizzonti bisognerà basarsi sulla media europea, che ci suggerisce che nel 2030 le coppie omosessuali potrebbero essere 50.000. Insomma, nuovi dati da non sottovalutare, ma da tenere ben presenti.