Robinù Stasera alle 21:15 su Rai 2: Anticipazioni e Trama

Stasera su Rai 2 Robinù di Michele Santoro. La trama e le anticipazioni.

Andrà in onda stasera , 15 giugno, Robinù il film su baby gang che vede ancora una volta dietro la macchina da presa il conduttore satirico Michele Santoro. Il film, realizzato nella stagione autunnale del 2016, giunse nelle sale a dicembre 2016 sbancando anche i botteghini italiani e avendo un grosso successo anche al Festival di Venezia.

Robinù: la trama.

Il film documentario Robinù diretto da Michele Santoro andrà in onda questa sera in prima serata su Rai 2. Il programma, sulla tv nazionale in prima assoluta, fece molto scalpore soprattutto per via della delicatissima tematica trattata. Il film tratta delle bande di adolescenti che si combattono nel territorio di Napoli a colpi di kalashnikov. La “paranza dei bambini” arriva a contare anche più di 60 morti. E alla base delle lotte tra i giovani ribelli camorristi c’è il controllo per il mercato della droga.

Robinù: il racconto della ”paranza dei bambini”

La paranza segue le zone più corrotte di Napoli coinvolgendo anche Forcella, Decumani, Tribunali e Porta Capuana. Quello che viene definito “il ventre molle di Napoli”: la periferia del centro vede di mattina giovani turisti che riempiono le strade. Di sera l’inquadratura passa ai giri di spaccio delle stesse piazze. Il tutto raccontato senza filtri o censure. Una vita giovane che conosce la felicità tenendo una mitraglietta in mano, paragonandola ad una bella donna. Particolari sono anche le minacce a turisti di pagare, ad esempio, il parcheggio più volte, o in aggiunta il pizzo.

Robinù: Santoro di nuovo alla regia.

Prendendo per l’ennesima volta la camera da presa, Michele Santoro in “Robinù” racconta dei giovanissimi boss, si parla di minori anche di 15 anni, che si ritrovano invischiati in criminalità e reati. Il disagio, la cruda realtà e i molteplici intervistati, fa parte di una sceneggiatura curata da Maddalena Oliva, vede un documentario della durata di 91 minuti già nominato per i Nastri d’argento 2017 nella sezione “Cinema del Reale”.

Oltre ad essere alla Mostra cinematografica di Venezia, la pellicola è stata presentata anche a molte altri concorsi europei. Tra questi l’International Documentary Filmfestival di Amsterdam (IDFA); l’Atlántida Film Festival di Palma di Maiorca e alla 20° edizione del Shanghai Film Festival. Dopo “Viva Zapatero” (2005) e “Quando le montagne finiscono” (1994), vedremo Santoro anche la prossima settimana con uno speciale di 2 puntate chiamato “M come Hitler”. Robinù sarà possibile vederlo questa sera 15 giugno alle ore 21:15 su Rai 2 o su Rai Play.

Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande. "Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)