“Rosso Istanbul”: uscita e trailer del film

Vota questa notizia

Rosso Istanbul è il nuovo film diretto dal regista turco naturalizzato italiano Ferzan Ozpetek (Allacciate le cinture, Mine vaganti), che arriverà nelle sale italiane il 2 marzo distribuito da 01 Distribution. Si tratta di una produzione Italia/Turchia a cui ha collaborato anche Rai Cinema.

Si tratta di un film interpretato interamente da un cast turco, un po’ come i primi due lavori del regista, Il bagno turco e Harem Suaré, girato nella sua lingua d’origine ad ormai 16 anni di distanza. Tratto dall’omonimo romanzo dello stesso regista che qualche anno fa riempiva gli scaffali delle nostre librerie, il film ha avuto una produzione alquanto difficoltosa. Le riprese infatti dovevano iniziare a settembre 2015, ma dopo vari ritardi, dovuti alla delicata situazione politica/sociale della città turca, le riprese sono iniziate ufficialmente il 12 aprile 2016, per un totale di sette settimane. Le sequenze hanno avuto luogo interamente a Istanbul, ma in alcune zone, per motivi di sicurezza, non è stato possibile girare. Con Rosso Istanbul Ozpetek torna comunque a dirigere due suoi fedeli attori compatrioti: Mehmet Günsür e Serra Yilmaz.

La trama del film sembra quasi riflettere la stessa operazione registica intrapresa da Ozpetek. Tratta infatti di uno scrittore che torna nella natia Istanbul per aiutare un suo amico regista a scrivere il suo primo romanzo. L’incontro con il passato è inevitabile e porterà a galla antichi affetti perduti…

Ecco il trailer

Condividi
Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.