Rovine contemporanee e Cuba: Mostre fotografiche di Leanne Fredac a Napoli

Due magnifiche mostre fotografiche nella città partenopea

Rovine contemporanee e Cuba: Mostre fotografiche di Leanne Fredac a Napoli 2

“Rovine contemporanee” e “Cuba” sono le due mostre fotografiche di Leanne Fredac che si sono inaugurate l’8 marzo a Napoli e visibili fino al 24 marzo presso tre istituti culturali di Napoli: L’Institut francais, il Goethe Institute e il “Cervantes institute”.

Queste due mostre descrivono il viaggio raccontato dalla grande fotografa francese Leanne Fredac, che ha iniziato la sua carriera proprio a Napoli nel 2002 e qui è ritornata con questa doppia mostra. Al centro del lavoro della fotografa vi sono oggetti e luoghi, raramente persone.

“Rovine contemporanee” racconta il viaggio della fotografa durato 10 anni in Germania, a Berlino specialmente, un viaggio tra gli edifici abbandonati della capitale tedesca, tra le fabbriche in disuso, luoghi e oggetti che raccontano il lavoro dell’uomo e colpiscono per lo stato di abbandono e la solitudine di questi luoghi: pianoforti rotti, muri ammuffiti, finestre rotte, pavimenti ricolmi di macerie, un mondo di detriti e cose abbandonate che ancora parlano e che incredibilmente hanno messaggi da comunicare e che vengono fissati dall’obiettivo della fotografa in tutta la loro decadenza.

Nelle foto dedicate a “Cuba”invece il tentativo di Leanne Fredac è stato quello di raccontare le due Cuba diverse. La prima è quella turistica che più o meno tutti conoscono, colorata, luminosa, commerciale, la seconda è quella nascosta e abbandonata, con foto di parcheggi polverosi e solitari, un murales di Che Guevara che troneggia ancora nonostante sia consumato dal tempo, strade solitarie, foto che raccontano la storia di una isola.

L’iniziativa di queste due mostre suddivise nei tre diversi istituti culturali di Napoli ha un intento artistico certamente ma anche politico, volendo essa raccontare una Europa unita con problemi uguali in tutte le capitali europee e unita con il resto del mondo e con una isola come Cuba.

La prossima iniziativa dell’istitut francais, del Goethe institute e del Cervantes instiute sarà a maggio con dei laboratori artistici in collaborazione con la cooperativa “dedalus” e sarà incentrata sul tema dell’accoglienza ai migranti.

Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.