Sport

Salisburgo – Napoli: probabili formazioni e dove vederla in tv (Champions League 2019/2020)

Dove vedere la partita in tv, conferenza stampa e probabili formazioni della trasferta del Napoli contro il Salisburgo.

Torna l’appuntamento con la Champions League per il Napoli chiamato a riscattarsi dopo il deludente pareggio contro il Genk.

Dove vedere la partita in tv

La partita tra Salisburgo e Napoli sarà visibile a partire dalle 21:00 per i clienti Sky sui canali Sky Sport e Sky Sport Arena.

Conferenza stampa

Carlo Ancellotti è apparso molto rilassato in conferenza stampa dichiarando:<< è una gara molto importante in chiave qualificazione. È uno scontro diretto, anche se dobbiamo tener conto delle due gare contro di loro. Ma fare bene qui sarebbe fondamentale per il passaggio del turno. È un momento clou. C’è abbondanza in attacco, questa è una cosa positiva, anche se aumenterà le mie difficoltà nel fare la scelta giusta. Il gruppo è sereno, sappiamo tutti che si può fare meglio a livello di prestazione>>. In merito alle recenti polemiche sulla gestione dello spogliatoio e di alcuni giocatori ha risposto:<< Ho avuto qualche incomprensione con Callejon e Mertens che sono due grandi professionisti>>.

Probabili formazioni

Ancellotti in questa stagione non ha mai schierato la stessa formazione per due partite di fila, diviene quindi difficile capire chi scenderà in campo contro il Salisburgo. È molto probabile che il tecnico ricorra al 4-4-2 con Callejon e Insigne larghi sulle fasce, così come a Milik, che sembra finalmente essersi sbloccato. Rivelazione di questa prima parte di campionato è Meret che scenderà in campo a difendere i pali, davanti a lui da sinistra a destra dovrebbero scendere in campo Malcuit, Manolas, il fresco candidato al Pallone d’Oro Koulibaly e Di Lorenzo. A centrocampo Fabian Ruiz e Allan dovranno garantire muscoli e gioco, mentre sulle fasce agiranno Callejon e Insigne. In attacco al fianco del ritrovato Milik dovrebbe trovare posto Mertens.

Red Bull Salisburgo (4-3-3): Stankovic, Ulmer, Onguene, Wober, Kristensen, Junuzovic, Szoboszlai, Minamino, Mwepu, Haaland, Hwang

Napoli (4-4-2): Meret, Malcuit, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo, Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Insigne, Mertens, Milik

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close