Attualità

Salvini citofona a Tunisino, l’ambasciatore: “Una deplorevole provocazione” .

Dopo l'episodio della citofonata di Salvini a un ragazzo tunisino per chiedere se fosse uno spacciatore, l'ambasciata tunisina condanna il gesto del leader della Lega.

“Una deplorevole provocazione” . E’ con testuali parole che l’ambasciatore della Tunisia Moez Sinaoui esprime la sua costernazione dopo aver appreso l'”increscioso episodio” in cui il senatore Matteo Salvini ha citofonato a una famiglia tunisina a Bologna. La lettera è stata ricevuta dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

L'”increscioso episodio” a cui si riferisce sarebbe avvenuto ieri sera. Alla conclusione del comizio elettorale nel quartiere di Pilastro nel bolognese, (in vista delle prossime elezioni regionali dell’Emilia Romagna) il leader della Lega si è fatto filmare mentre si recava presso il domicilio di una famiglia tunisina dopo la segnalazione di avere come vicino di casa uno spacciatore tunisino. “Signora, mi faccia entrare. Qui c’è gente che spaccia. “- dice così Salvini nel video mentre è al citofono parlando con la madre del ragazzo.

“Una deplorevole provocazione, fatta in maniera illecita, senza rispetto per il domicilio privato di una famiglia tunisina, divulgata in maniera ostentata all’opinione pubblica”, ha scritto l’ambasciatore, secondo quanto anticipato dal diplomatico all’ANSA. “Ho espresso la mia costernazione al presidente Casellati, perché questo gesto giunge da un membro del Senato, un’alta istituzione dell’Italia, con la quale la Tunisia ha una lunga storia di amicizia”, ha affermato Sinaoui. “In questa vicenda “è stata stigmatizzata una famiglia tunisina, e noi non vogliamo che membri della nostra comunità vengano stigmatizzati in maniera illegittima in una campagna elettorale”, ha aggiunto l’Ambasciatore.

Miriam Belpanno

Sono appassionata di libri, arte, cinema, viaggi. Intraprendo sempre strade diverse, cercando di occuparmi di qualsiasi cosa che mi è sottomano, perché qualsiasi cosa merita di essere raccontata, scritta, letta.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close