Avellino-Sassari 68-69, Pasquini: “Fatto bene i tagliafuori”

Avellino-Sassari 68-69, Pasquini:

Chi si butta per terra fa la differenza. Quello che ho detto ai ragazzi è che l’importante è fare taglia fuori e buttarsi per terra“, così coach Federico Pasquini, allenatore della Dinamo Sassari, ai microfoni di Rai Sport ha commentato la vittoria della sua squadra contro la Scandone Avellino nel terzo quarto di finale delle Final Eight di Coppa Italia in corso di svolgimento in quel di Rimini.

Il coach sardo si è mostrato naturalmente molto soddisfatto della difesa dei suoi uomini che sono riusciti a tenere sotto i settanta punti realizzati una squadra di talento come quella di Avellino. Parlando delle prestazioni dei singoli, Pasquini così si è espresso su Travor Lacey:È un bel poì di tempo che sta facendo partite molto concrete. È al secondo anno di professionismo e io gli ho chiesto che il suo gioco fosse di quantità ma che fosse un po’ scremato a livello di qualità in attacco“.

In generale sul suo gruppo: “Sono tutti grandi lavoratori e sono contento perché abbiamo fatto bene“. Infine sul prossimo futuro in questa competizione: “È più o meno due mesi che stiamo vincendo tanto, adesso dobbiamo cercare di recuperare, il focus era molto su Avellino e adesso dobbiamo resettare” e sull’approdo di David Logan, ex giocatore di Sassari, ad Avellino:”Sono convinto che Logan sarà un valore aggiunto per Avellino