Sassuolo-Juventus 0-2 | Cronaca, Tabellino, Interviste e Foto

Sassuolo-Juventus 0-2 | Cronaca, Tabellino, Interviste e Foto 1

La 22.ma giornata di Serie A propone Sassuolo-Juventus di cui vi proponiamo la cronaca, con tabellino finale, le interviste e un’ampia fotogallery. Comincia subito male per il Sassuolo che va in svantaggio grazie ad un goal del solito Higuain che approfitta di una galoppata di Alex Sandro sulla fascia mancina per segnare il goal dell’1 a 0.

I neroverdi “non scendono in campo” e, allora, i bianconeri raddoppiano poco dopo con Khedira che di piattone insacca a rete dopo un bell’assist del Pipita e un velo grazioso di Dybala che ha messo il tedesco in condizione di raddoppiare. I padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Buffon solo ad inizio ripresa con Matri che per due volte viene fermato dal capitano juventino. Anche Mandzukic, però, spreca. Avrebbe la palla del KO per ben due volte, prima con la testa e poi con il piede imbeccato da Pjanic e Cuadrado durante il secondo tempo ma non riesce ad essere incisivo. Incisiva, invece, è la Juventus che controlla la partita senza rischiare nulla con un Sassuolo mai veramente pericoloso.

Nel post partita Massimiliano Allegri spegne le voci sul discorso Scudetto già chiuso: “Il campionato è ancora lungo anche se la Roma ha perso. A fine primo tempo abbiamo sbagliato troppo mentre nel secondo tempo abbiamo giocato bene. Dobbiamo ancora migliorare sotto porta perché non concretizziamo tutto quello che creiamo.

L’ex tecnico del Milan parla dei singoli: Pjanic è cresciuto così come Khedira, stiamo crescendo in fase di possesso perchè cominciano a trovarsi bene. Mandzukic? Ha grande tecnica e mi dispiace perché non ha segnato. Meritava il gol. Dybala? Ha fatto una buona prestazione, Cuadrado e Mandzukic avevano ancora forza nelle gambe e ho tolto lui quindi si è arrabbiato. Ci sta, aveva voglia di giocare”. Infine, si parla del rinnovo di contratto: “Sono in sintonia con la società e ho ancora un anno e mezzo di contratto. Non ci sono problemi e dobbiamo pensare solo a questa stagione. Questo è solo il mio terzo anno qui e magari c’è la possibilità di andare avanti insieme per molto tempo, dipenderà da me e dalla società”.

Di Francesco, invece, non è per niente soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori: “Siamo stati bravi all’inizio a tenerli bassi, ma in generale non c’è stata partita. Sono stati superiori a livello fisico e a livello tattico. – continua Per fare risultato contro la Juventus devi essere perfetto. Dopo che sono andati in vantaggio si sono abbassati bene e non ci hanno concesso niente. L’allenatore del Sassuolo, infine, dà la colpa agli infortuni: “Molti dei miei devono trovare la forma migliore. Rientrano dopo un lungo periodo di infortunio, . Abbiamo preparato la gara per aggredirli, ma non ci siamo riusciti”

Tabellino

RETI: 9′ Higuain (JUV); 25′ Khedira (JUV);

Sassuolo (4-3-3-3)

Consigli, Antei, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Pellegrini, Aquilani, Mazzitelli, Politano, Matri (Defrel), Berardi

All: Di Francesco

Juventus (4-2-3-1)

Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Mandzukic, Dybala (Pjaca), Cuadrado (Rincon), Higuaijn

All: Allegri

ARBITRO:  Doveri

AMMONITI: Politano (SAS), Peluso (SAS), Mazzitelli (SAS), Pjanic (JUV)

ESPULSI:  nessuno