SBK Superbike Misano Live Diretta Streaming Sportmediaset 19 Giugno 2016

SBK Superbike Donington Live Gara diretta streaming gratis su Rojadirecta 28 Maggio 2016

Oggi 19 giugno 2016 arriva gara 2 per la Superbike (SBK) a Misano. L’evento potrà essere seguito in streaming sul sito Sportmediaset.it

La Superbike 2016 è giunta all’ottava tappa stagionale con il GP di Misano, a San Marino. La gara verrà trasmessa a partire dalle ore 13.00 su Italia 1Italia 2 ed Eurosport (canale disponibile sia sulla piattaforma premium che su quella Sky). Sarà possibile seguirla in streaming tramite il sito Sportmediaset.it, che trasmetterà in diretta streaming gratis il GP di Misano.

Una grande comodità quindi per tutti gli appassionati delle derivate di serie, che potranno seguire la gara in maniera gratuita collegandosi semplicemente ad un sito. Sarà possibile arrivare al link anche tramite la piattaforma Video Mediaset. Da quest’anno Gara 1 si correrà al sabato, solo poche ore dopo la superpole, mentre gara 2 alla domenica.

Ricordiamo che la Mediaset quest’anno offre la possibilità di vedere tutte le gare del campionato Superbike, Supersport e Superstock 1000. Ma non solo, quest’anno tramite i canali dell’azienda lombarda sarà possibile seguire anche tutto il mondiale Mxgp, anche se solamente tramite la piattaforma pay.

In gara 1 a trionfare è stato Jonathan Rea, riuscito a spuntarla sul compagno di team Tom Sykes dopo un’intensa lotta a due nell’ultima parte di gara. I due sono giunti sul traguardo con un distacco di soli 90 millesimi.

La Ducati è scesa giù dal podio, con Chaz Davies solamente quarto dietro ad un bravissimo Michael Van Der Mark. Il britannico era sembrato, ad un certo punto della gara, in grado di lottare per il podio, ma alla fine si è dovuto arrendere, giungendo a quasi 6″ dalla vetta e 3″ dal pilota che lo precede. Quinto posto per Jordi Torres, seguito da Reiterberger, Canepa, Camier, Ramos e West a concludere la lista dei primi dieci.

Vedremo cosa ci riserverà la gara odierna. Si prospetta una grande lotta tra le due Kawasaki, con l’inserimento, magari, delle Ducati.

LEGGI ANCHE: