Sciopero Alitalia, oggi Voli Cancellati e Caos negli Aeroporti

L'astensione dal lavoro di Alitalia andrà avanti per 24 ore.

Sciopero Alitalia, oggi Voli Cancellati e Caos negli Aeroporti

Sciopero in Alitalia. I piloti e gli assistenti di volo non lavoreranno per via della crisi della compagnia aerea e così oggi negli aeroporti si contano numerosi voli cancellati e tanto caos.

In questi giorni stiamo assistendo a moltissime agitazioni legate a tanti lavori. Dopo quelle dei tassisti a Roma, c’è anche lo sciopero del personale relativo alla compagnia aerea italiana che sarebbe in grave crisi. I piloti e gli assistenti di volo, quindi, attraverso i loro sindacati e le loro associazioni come Anpac, Anpav e dall’Usb Lavoro Privato hanno indetto uno sciopero di 24 ore.

SCIOPERO ALITALIA, MODALITA’ SVOLGIMENTO

Per far fronte alla protesta, allora, Alitalia ha cancellato il 60% dei voli programmati sia nazionali che internazionali e ha attivato un piano straordinario che ha permesso di poter viaggiare ad oltre il 90% dei passeggeri coinvolti. Anche EasyJet ha fatto sapere di aver adottato una serie di misure operative per minimizzare l’impatto sui passeggeri. Inoltre, dalle 14 alle 18 si aggiungerà un altro sciopero, quello proclamato dai sindacati confederali del trasporto aereo che coinvolgerà anche il personale di terra e le compagnie straniere. Fino a questo momento non si registrano disagi a Fiumicino mentre a Linate sono stati cancellati 3 voli.

Alitalia: domani 24 luglio voli a rischio per sciopero di piloti e assistenti di volo

SCIOPERO ALITALIA, LE PAROLE DI CALENDA

Nella giornata di ieri, i sindacati, hanno disertato l’incontro con Alitalia per parlare del contratto e, dalle parole del ministro dello sviluppo Carlo Calenda si evince preoccupazione: “In un momento così delicato per la compagnia non servono delle iniziative unilaterali e spero che si torni a lavorare in modo più armonico tra azienda e sindacato, e soprattutto spero che si arrivi a un confronto”. Il dialogo fra le due parti, pertanto, potrebbe riprendere venerdì, quando è in programma una nuova convocazione.

Condividi