Attualità

Sciopero mezzi a Milano giovedì 8 marzo 2018

Giovedì 8 marzo 2018Milano ci sarà uno sciopero generale di 24 ore dei mezzi pubblici. Ovviamente ci saranno fasce di garanzia e corse che proveranno a limitare al minimo i disagi. Andiamo a vedere da cosa nasce questa agitazione sindacale e tutte le informazioni utili.

Lo sciopero è stato indetto da USB (Unione Sindacale di Base) e, come detto, avrà una durata di ventiquattro ore intervallate dalle fasce di garanzia. La situazione varia a seconda del mezzo di trasporto e dell’azienda e, pertanto, bisogna valutare una per una.

treno-trenord-540915.660×368

Trenord, Trenitalia e Italo

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, ci sono tre diverse ipotesi in base all’azienda. Per i lavoratori di Trenord lo sciopero durerà da mezzanotte alle ventuno, tranne per gli iscritti CUB Trasporti che sciopereranno solo dalle 9 alle 17. In questa fascia di orari potranno esserci ritardi o cancellazioni di treni. I collegamenti aeroportuali saranno garantiti, in ogni caso, da bus diretti senza fermate. I treni saranno garantiti nelle fasce orarie 6-9 e 18-21.

Anche per i lavoratori di Trenitalia e Italo lo sciopero durerà dalla mezzanotte fino alle 21 e, pertanto, anche sui treni da loro gestiti sono prevedibili disagi e ritardi.

ATM

Anche i mezzi del trasporto pubblico locale, sia metropolitana che mezzi di superficie, subiranno disagi a causa dello sciopero che durerà dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 fino alla fine del servizio. Staremo a vedere che ripercussioni ci saranno sulla città e sui cittadini.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.
Back to top button
Close
Close