Politica

Scontri a Firenze per il No al Referendum | Video

Scontri a Firenze per la manifestazione contro Matteo Renzi, impegnato per il referendum alla Leopolda

La Questura aveva vietato la manifestazione verso la Leopolda ma i manifestanti (circa un migliaio) si sono comunque ritrovati in piazza per raggiungere la kermesse organizzata dal Partito Democratico. E nonostante i divieti l’obiettivo dei manifestanti era uno e uno soltanto, raggiungere la Leopolda. Inevitabili quindi gli scontri con la Polizia, inevitabili le cariche e il lancio di oggetti da parte dei partecipanti alla manifestazione verso le forze di Polizia. Un agente sarebbe rimasto lievemente ferito, tanti i contusi. Si registra anche l’esplosione di quella che sembrerebbe essere una bomba carta. Intanto la kermesse del Partito Democratico continua e il tema non poteva che essere il referendum.

Dura la condanna del Sindaco di Firenze, Nardella. I manifestanti però non arretrano di un solo millimetro: “Il presidente del consiglio continua con la sua idea folle verso questa città e verso il Paese che considera il cortile di casa sua. Siamo qui per rappresentare una realtà sociale che alla Leopolda non è rappresentata quella dei giovani che lavorano con i voucher, della persone sotto sfratto, la nostra è una piazza aperta”, così organizzatori e manifestanti provenienti da ogni parte d’Italia.

Newsly.it, le news di politica

Tag

Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter
Back to top button
Close
Close