Smetto quando voglio-Masterclass: grande successo per Sydney Sibilia

Da ieri nelle sale e già acclamato il secondo film del giovane regista Sydney Sibilia

Soltanto da ieri nelle sale cinematografiche, e “Smetto quando voglio-Masterclass” si fa già notare nella classifica del box office di giovedì imponendosi al terzo posto (dopo “La La Land” e “Split”) con 106mila euro in oltre 400 sale monitorate. Insomma, pare che il film di Sydeney Sibilia piaccia e, come il primo film, uscito nel 2014, darà uno scossone alla commedia italiana.

“Smetto quando voglio- Masterclass” continua la storia raccontata nel primo capitolo dal titolo “Smetto quando voglio”. Nel primo film, un gruppo di trentenni laureati ma precari si reinventa mettendo in piedi una vera e propria banda criminale che spaccia una nuova sostanza chimica non riconosciuta ancora come illegale. Ben presto il gruppo di amici diventa importante e famoso per la mala e i boss del narcotraffico, grazie al loro successo inaspettato. In questo secondo capitolo, la bada dei laureati criminali torna in azione sotto richiesta delle forze dell’ordine. Pietro Zinni viene infatti interpellato dalla Polizia affinché, insieme al resto della banda, facciano da infiltrati per fermare il dilagare delle smart drugs.

Un film, quello di Sydney Sibilia che correva il rischio di riproporre la formula che aveva così ben funzionato con il primo capitolo, ma che grazie ad una scrittura sapiente di personaggi e intreccio, si è invece brillantemente rinnovata. Grande successo, dunque, per un regista che da sempre si è fatto notare per originalità e qualità di scrittura (già dai suoi primi cortometraggi come “Oggi gira così”).