Squadra Antimafia 8 Anticipazioni: Il cambiamento di De Silva (Video)

Squadra Antimafia 8 – Il ritorno del boss torna domani, 8 settembre, in onda su Canale 5 alle ore 21,20. L’attesa è finita e adesso incomincia la vera sfida. Scopriremo presto, già nel primo episodio, quali novità e storie verranno raccontate e vissute dagli “eroi” della Duomo di Catania. Pilastro fondamentale per l’ottava stagione è il cattivissimo, l’eroe nero della serie; De Silva tornerà più criptico e misterioso che mai con i suoi continui piani di vendetta. Per chi lavora l’ex agente dei servizi segreti e quale verità nasconde?

De Silva nasconde un segreto: di cosa si tratta?

Paolo Pierobon, l’attore che interpreta Filippo De Silva, racconta del suo ruolo. Da sempre è il personaggio più feroce di Squadra Antimafia ma viene molto apprezzato dal pubblico. La sua crudeltà è inumana, ha una ferocia e una durezza nei sentimenti, che spaventa. Nelle scene in cui lo vediamo in azione, emerge il poco valore che ha per lui la vita umana. Lo abbiamo visto però cambiare. Nella quarta stagione, ha sacrificato la sua vita per proteggere Calcaterra, nella quinta stagione, abbiamo notato una debolezza nel suo modus operandi, per poi mostrarci nell’ultima stagione di avere anche un lato umano, nascosto oltre la maschera del killer spietato e senza rimorsi.

Il punto di debolezza di De Silva è il suo passato: ha una figlia, Sara Goretti, e rappresenta il suo punto di contatto con il mondo, è l’elemento che gli impedisce di essere un mostro a tutti gli effetti. Quello che piace ai telespettatori di Squadra Antimafia 8 del suo personaggio è da rintracciare nei momenti di sarcasmo e di ironia, che si alternano alla sua inumanità. Il suo personaggio è stimolante perché cambia continuamente e ci riserva sempre sorprese nuove ad ogni stagione.

Per scoprire quali scelte e quali esperienze lo porteranno a cambiare ancora, continuate a seguirci con Squadra Antimafia 8.

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo