Squadra Antimafia 8: Il segreto di Rosy Abate

Squadra Antimafia 8: Il segreto di Rosy Abate

Rosy Abate è morta davvero, o la donna morta tra le fiamme era un’altra?

La nuova stagione di Squadra Antimafia – Il ritorno del boss è incominciata e lo scorso 8 settembre è andata in onda la prima avvincente puntata dell ‘ultimo capitolo. La serie è stata molto attesa dai fan, ancora delusi per l’uscita di scena di Domenico Calcaterra e della mafiosa Rosy. Molti si sono chiesti se i due personaggi compaiano almeno nel finale di stagione ma in proposito non arrivano buone notizie. Sappiamo però che poco prima di morire, Tempofosco ha dichiarato la fuga di Calcaterra dall’ospedale psichiatrico in un cui era stato ricoverato in Squadra Antimafia 7, nell’ultima puntata. Il vicequestore potrebbe tornare?

In merito all’altro pilastro fondamentale della serie, la regina di Palermo, dobbiamo accontentarci per il momento di sapere che un medico legale ha dichiarato suoi i resti di un corpo trovato abbandonato e carbonizzato. Perché far annunciare la sua morte come un dettaglio importante? La sua storia è legata alla new entry della squadra antimafia, Rosalia Bertinelli, figlia di mafiosi, che ha lavorato per la polizia stradale e che odia la sua famiglia. Con la morte di Rosy Abate, la ragazza è in pericolo. Scopriremo un nuovo segreto sulla madre del piccolo Leonardino e finalmente la verità verrà conosciuta.

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo