Musica

Stereophonics I-Days 2018: data e biglietti

Gli Stereophonics atterrano agli I-Days e tornano in Italia dopo aver festeggiato nel 2017 il ventennale della loro carriera con un nuovo disco e un tour. La band rock gallese ha pubblicato infatti il primo album Word Gets Around nel ’97 facendo poi uscire altri 9 album in studio che hanno raggiunto i primi posti della classifica inglese, in particolare Performance & Cocktails nel ’99 li ha portati al grandissimo successo di pubblico. Molto amati dagli spettatori in tutto il mondo, la band si è esibita in festival prestigiosi quali Glastonbury, Reading, Leeds, V e Isle of Wight.

Pearl Jam

Sempre il 21 giugno sul palco saliranno anche i Catfish & The Bottleman,provenienti sempre dal Galles. La band, formatasi nel 2007, è composta Ryan Evan “Van” McCann (voce), Johnny Bond (chitarra), Benji Blakeway (basso) e Bob Hall (batteria). Il loro stile è stato paragonato a quello di Johnny Marr, the Cribbs, Feeder e Mystery Jets.

The Last Internationale, presenti anch’essi sul palco degli I-DAYS, sono gli ultimi duri e puri rocker di New York. I due fondatori, Delila Paz, hanno veramente un grandissimo talento completato da Brad Wilk, già batterista dei Rage Against the Machine. Nelle loro canzoni parlano di attivismo politico e ricordano la fase anni ’70 dei Jefferson Airplane

Biglietti:

Parterre: 65 € + prevendita

Pit: 80 € + prevendita

VIP I-DAYS Party: 342 €

www.ticketmaster.it ,www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Tag

Giuseppe Naso

Classe 1985, alessandrino di provenienza, ragioniere per il rotto della cuffia e bassista con puntualitá da "open bar", amo la carbonara, la cinematografia anni 80/90 e "Welcome to the Sky Valley" è il cd più bello del mondo!
Back to top button
Close
Close