Stranger Things, It e Shining: stesso multiverso?

Stranger Things: data di uscita della soundtrack

Che siate profani del termine o esperti di fisica, almeno una volta avrete sentito parlare di multiverso cinematografico. Negli ultimi anni è diventata una moda assemblarne di nuovi, il più noto è sicuramente quello Marvel.

Nel 2008 esce Iron Man, farcito di “easter egg” che culminano con l’entrata in scena di Nick Fury e quell’intenzione di formare i vendicatori. Quello è il primo tassello del multiverso Marvel, perché attraverso Fury scopriamo che Iron Man esiste, in una realtà variegata di personaggi si muovono senza apparire, creando legami e generando conseguenze, tangibili nelle altre pellicole.

Il multiverso

Stranger Things 2 potrebbe aver dato il via a qualcosa che va oltre il semplice citazionismo. Molti fan si sono accorti di alcuni importanti indizi legati ad un personaggio chiave: Bob Newby.

Durante il viaggio in auto con Will Bayers, Bob racconta all’adolescente un anedotto riguardante uno spaventoso Clown, che durante l’infanzia lo perseguitava negli incubi. Vi dice nulla? Continuando nel dialogo, Bob aggiunge che una notte decise di non scappare affrontando il clown e gridando gli di andarsene. Stesso modus operandi in cui i ragazzini fronteggiano Pennywise in It, sconfiggendo le loro paure. Coincidenza?

Il terzo indizio sul presunto legame tra Stranger Things e it lo rivela sempre Bob, raccontando di essere cresciuto nel Maine, che é casualmente, lo stesso stato americano in cui avvengono i fatti raccontati in It. Chi è che diceva che tre indizi fanno una prova? E dulcis in fundo sappiate che l’attore che interpreta Mike, Finn Wolfhard, è protagonista anche del rifacimento di It, campione d’incassi di questa stagione cinematografica.

Stranger Things: Trama e Cast

A far da collante tra It e Shining, è il benevolo personaggio di Dick Hallorann: cuoco all’Overlook Hotel e salvatore del padre di Mike Hanlon in It. È Dick ad accorgersi della luccicanza di Danny Torrence, perché ne condivide lo stesso potere. La luccicanza è una sorta di telepatia che conferisce poteri paranormali a chi ha la sfortuna di possederla. Sempre secondo il buon Dick, questo potere lo sviluppa solo chi ha avuto un’infanzia traumatizzata da contesti famigliari terrificanti (11 sei tu?). Secondo le ultime teorie, sarebbe questa luce benevola a proteggere i ragazzini dai continui attacchi del demoniaco Pennywise. Se Stephen King confermasse questa teoria potrebbe aprire nuovi retroscena su un altro personaggio: Jack Torrence.

Gemelle Shining: due bimbe spaventano gli ospiti di un hotel 2

Alla base della furia omicida di Jack Torrence si cela la pazzia provocata dal male, rappresentato dall’Overlook hotel. il male viene rappresentato da un clown in It per attirare i bambini, mentre King ci ricorda che il male può assumere la forma che vuole.

Che ci fosse It dietro la follia di Jack? 11 ha sviluppato la luccicanza? Bob è sopravvissuto a Pennywise? Tutti questi eventi coestistono nello stesso universo? Queste e altre domande probabilmente non troveranno risposta, ma poco importa, perché le fan theories saranno ancora lì, pronte a masturbarvi le sinapsi o a scatenare in voi aberranti repulsioni. Potete amarle o detestarle ma siate sempre grati alle sfrenate ipotesi dei fan, perché assolvono al nobile compito di ricordarci, che certe esperienze non terminano con i titoli di coda di un film o l’ultima pagina di un libro e che non c’è big bang che tenga confronto, con il multiverso generato dal volo pindarico di un vero fan.

Pubblicato da Giuseppe Naso

Classe 1985, alessandrino di provenienza, ragioniere per il rotto della cuffia e bassista con puntualitá da "open bar", amo la carbonara, la cinematografia anni 80/90 e "Welcome to the Sky Valley" è il cd più bello del mondo!

Vrsaljko

Calciomercato Napoli, De Laurentiis su Vrsaljko per sostituire Ghoulam?

zuckerberg

Facebook notizie, Zuckerberg: “Investiremo sulla sicurezza”