SUM 41 in Italia 2018: Date e Biglietti

Continua il trionfale tour di rinascita dei SUM 41 che approderà quest’estate in Italia, annunciando tre date per la gioia di tutti i fan del punk

SUM 41

Finalmente i SUM 41 sono tornati e questa volta a pieno regime. Dopo la clamorosa comparsata agli I-Days 2017 davanti a più di 90mila persona – sul palco assieme a Nothing but Thieves, Blink 182 e i Linkin Park del mai troppo poco compianto Chester Bennington – il quartetto canadese torna in tour nel Bel Paese, con tre imperdibili date estive annunciate a supporto del nuovo album “13 voices“:

  • Giovedì 30 agosto al Beat Festival – parco di Serravalle Empoli – prezzo biglietto: 30€ + diritti di prevendita
  • Venerdì 31 agosto Rimini Park Rock – Rimini Fiera, Rimini – prezzo biglietto: 32€ + diritti di prevendita
  • Sabato 1 settembre Arena Alpeadria – Lignano Sabbiadoro, Udine – prezzo biglietto: 32€ + diritti di prevendita

I Biglietti saranno in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation dalle ore 11 di giovedì 15 marzo, successivamente in vendita su Ticketmaster e Ticketone  e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 11 di venerdì 16 marzo.

SUM 41

SUM 41 2.0

I SUM 41 sono una delle band simbolo della storia del punk rock mondiale, la band canadese nara nel 1996 in Ontario per mano di Deryck Whibley, Dave Brownsound, Tom Thacker, Cone McCaslin e Frank Zummo dopo un periodo di pausa a fine 2016 torna con un album, “13 Voices”, che segna una vera e propria rinascita. A confermare ulteriormente l’inizio dell’epoca 2.0 dei SUM 41 le immagini del video del singolo “War”, nel quale il frontman Whibley brucia fra i rottami quelli che sono i simboli del suo passato, esorcizzando così anche i demoni che han segnato gli anni più bui della sua vita.

Notati in anni non sospetti anche dal guru delle notti action savonesi Fabio “Spacepromo” Bruzzese, additati da lui stesso come: «la band senza la quale, probabilmente, avrei iniziato lo stesso a fare Dj set seppur in una diversa cornice».

I tre singoli estratti dall’album, “War” appunto, “Fake My Own Death” e “God Save Us All (Death to POP)”, con più di 15 milioni di views su Youtube, sono il segnale netto e deciso del ritorno in grande stile dei SUM 41, di nuovo con la formazione a 5 elementi, e con quel sound inconfondibile che li ha resi una delle più celebri band punk rock del mondo.

Pubblicato da Giuseppe Naso

Classe 1985, alessandrino di provenienza, ragioniere per il rotto della cuffia e bassista con puntualitá da "open bar", amo la carbonara, la cinematografia anni 80/90 e "Welcome to the Sky Valley" è il cd più bello del mondo!