Supercoppa Italiana: Juventus-Milan, probabili formazioni e diretta TV

Probabili formazioni, curiosità e diretta tv sul match di Jeddah tra Juventus e Milan.

Rinnovo Gattuso Milan

Giunge al termine l’attesa per la finale di Supercoppa Italiana tra la Juventus ed il Milan, sfida che sarà visibile in chiaro su Rai Uno a partire dalle 18:15 e che si svolgerà nell’esotica cornice del King Abdullah Stadium di Jeddah in Arabia Saudita. Sede scelta dalla FIGC che ha scatenato non poche polemiche in Italia tra i vertici del governo per le precarie condizioni dei diritti umani e delle donne che potranno assistere però alla finale. La Juventus arriva alla finale dopo aver vinto lo scorso campionato di Serie A e la scorsa edizione della Coppa Italia, ma insolitamente da quando è allenata da Massimiliano Allegri ha perso tre finali su quattro e per questo contro il Bologna si è visto un’ampia rotazione dei calciatori per preservare i migliori in vista di questa prima decisiva sfida stagionale. Diversa la situazione in casa Milan dove Rino Gattuso contro la Sampdoria non è potuto ricorrere al turn over e dove continua a tenere banco il caso Higuain, al centro di un e vero e proprio intrigo di mercato.

Juventus

Allegri vuol aggiungere il trofeo alla bacheca del club e dominare il primo appuntamento dell’anno, ma dovrà rinunciare a Barzagli, Benatia, Cuadrado e Mandzukic, specialmente l’assenza dell’attaccante croato  potrà causare problemi al reparto offensivo bianconero che può sempre contare su rimpiazzi all’altezza. Bernardeschi dovrebbe prendere il posto di Mandzukic nel tridente offensivo insieme a Dybala e Cristiano Ronaldo, mentre in difesa dovrebbe rientrare Cancelo dal primo minuto nella classica linea a quattro con Chiellini, Bonucci ed Alex Sandro, a centrocampo spazio ad Emre Can con Matuidi e Pjanic.

Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Emre Can, Matuidi, Pjanic, Bernardeschi, C. Ronaldo, Dybala

Milan

La situazione in casa Milan è tutt’altro che tranquilla, mentre i dirigenti devono confrontarsi con la rigidità delle limitazioni fiscali ed economiche imposta dalla UEFA, Gattuso deve motivare e convincere Gonzalo Higuain a restare a Milano. Proprio dopo la gara d’andata in campionato tra le due squadre è iniziato il periodo di crisi del Pipita che dopo aver sbagliato un rigore e racimolato un espulsione ha iniziato il suo periodo di crisi e astinenza dai gol. Contro la Juventus la sua presenza sarà fondamentale dati gli infortuni di Biglia, Bonaventura e l’assenza per squalifica di Suso, nel tridente avanzato che dovrebbe prevedere ai suoi fianchi Calhanoglu e Castillejo, il nuovo arrivato Paquetà dovrebbe partire titolare nel centrocampo a tre con Bakayoko e Kessie, mentre in difesa linea a quattro con Rodriguez, Zapata, Romagnoli e Calabria.

Donnarumma, Rodriguez, Romagnoli, Zapata, Calabria, Kessie, Paquetà, Bakayoko, Castllejo, Calhanoglu, Higuain