Attualità

Terremoto Amatrice: la nuova scuola è pronta

Amatrice pian, piano si sta rialzando dopo il terribile terremoto di magnitudo 6.0 che l’ha colpita il 26 agosto 2016.  A distanza di due anni la nuova scuola finalmente è pronta. Nella frazione di San Cipriano sorge il nuovo polo scolastico che aprirà il prossimo anno scolastico. Grazie a una superficie di 12 mila metri quadrati, si sono potuti costruire cinque edifici che comprendono il liceo scientifico sportivo internazionale, la scuola secondaria di primo grado, la scuola primaria, il convitto, la palestra e in fine la materna con una piccola ludoteca. 332 saranno gli studenti che cammineranno e studieranno nella nuova scuola, che tanto hanno atteso. 10 milioni di euro  sono stati stanziati per realizzare la struttura, con il contributo donato dalla Ferrari pari a 7 milioni di dollari. Ecco le parole del presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti durante la visita: “Due anni fa non ci avrebbe creduto nessuno, avete fatto un lavoro incredibile”. La forza di rialzarsi nonostante la tragedia ha portato buoni frutti. Ad Accumoli invece è stata posta la prima pietra che porterà alla realizzazione della scuola materna ed elementare. Si riparte dai giovani che sono il motore del futuro, attraverso la scuola che ha lo scopo di educarli per tutta la vita.

Tag
Back to top button
Close
Close