The Walking Dead, riprende l’ottava stagione

Ieri sera è andato in onda negli Stati Uniti il nono episodio dell’ottava stagione, mentre in Italia andrà in onda stasera sul canale satelittare Fox alle ore 21.00.

the-walking-dead-season-8

Dopo la lunga pausa invernale, la trepidante attesa è finita, torna, infatti, questa sera la seconda parte dell’ottava stagione di “The Walking Dead”, la serie cult dell’emittente statunitense AMC. Il nono episodio dell’ottava stagione sarà trasmesso su Fox alle ore 21.00 e in replica alle ore 23.00.

Andata in onda ieri sera negli Stati Uniti, la serie TV basata sul famoso fumetto di Kirkman, riprende da dove ci lascia l’inatteso finale della mid-season. Il nono episodio dell’ottava stagione si prospetta, per certi versi, tra i più interessanti e commoventi di sempre, poiché ci apprestiamo a dire addio ad uno dei personaggi principali che ci ha sempre accompagnato sin dalle prime puntate della serie. Molto probabilmente, secondo diversi rumors questa seconda parte di stagione vedrà l’uscita dal cast di altri due personaggi.

Dove eravamo rimasti?

L’ottavo episodio si era concluso con importanti svolte nella trama. La guerra contro Negan e i Salvatori è ancora in corso e la situazione volge a loro vantaggio.

Liberatisi dall’assedio dei vaganti grazie ad Eugene, i Salvatori sono passati al contro attacco. Al Regno, Gavin si fa largo nella piazza insieme ai suoi sottoposti per prendere il re, mostrandosi contrario allo spargimento di sangue. D’altra parte, Ezekiel decide di farsi catturare, ma non prima di aver aiutato la sua gente a fuggire ed aver convinto Carol allontanarsi.

Mentre fanno ritorno ad Hilltop, Maggie, Jesus, Dianne e gli altri coloni vengono bloccati da Simon e altri salvatori. Simon fa ritirare tutte le loro armi e portare una bara destinata a Maggie. Avendo Gary in ostaggio, Simon mette Maggie davanti la scelta di consegnarsi o far morire Jerry. Non facendo alcuna scelta, Simon uccide Neil, uno dei coloni che viaggiava insieme a Maggie. Tornati a Hilltop, Maggie uccide Dean, il salvatore che aveva quasi ucciso Jesus e lo mette nella bara per consegnarlo a Simon.

Al Santuario, Eugene non riesce a dormire, così decide di aiutare Gabriel a far fuggire Carson.

Rick torna ad Alexandria ed entrato in casa sua alla ricerca dei figli viene assalito da Negan con il quale inizia a combattere avendo la peggio. Riuscito a fuggire, trovata Michonne, i due raggiungono poi le fogne dove incontrano tutti gli abitanti. Ad un certo punto, Rick intravede Siddiq e, vicino a lui, il figlio Carl che ammette di aver fatto entrare lui lo straniero ad Alexandria e gli mostra la ferita che ha tenuto nascosto. Alzando la camicia, Carl mostra che la ferita è un morso. Sconvolto e impotente, Rick non può far altro che assistere il proprio figlio ormai condannato a morire.

Pubblicato da Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.