Cinema

Tonya, Film in Uscita: Trama e Trailer (Video)

Giovedì 29 Marzo è uscito nelle sale cinematografiche italiane il biopic indipendente Tonya. La difficile vita della pattinatrice americana Tonya Harding viene portata sul grande schermo dal regista Craig Gillespie. Nei panni della pattinatrice troviamo la sensuale Margot Robbie, qui quasi irriconoscibile.

La Trama del Film

La vita di Tonya Harding è sempre stata segnata da rapporti difficili. Da piccola ha vissuto con la poco affettuosa madre LaVona, interpretata in magistrale maniera dall’attrice Allison Janney. Poi ha conosciuto il marito Jeff Gillooly (Sebastian Stan), con cui non ha vissuto certo una relazione idilliaca. Infine ha dovuto affrontare il severo sguardo dei giudici di gara che non l’ hanno mai apprezzata, in quanto non rappresentava il modello ideale di sportiva che loro si aspettavano.

Nonostante tutto questo Tonya ha continuato per la sua strada ed è stata la seconda donna a compiere il famoso e complesso triplo axel in una competizione ufficiale, nonché una delle sei donne che hanno avuto il coraggio di realizzarlo.

La sua carriera però si è interrotta a causa di uno scandalo in cui è stata coinvolta: l’aggressione alla rivale Nancy Kerrigan, colpita a una gamba prima dei campionati nazionali del 1994. Le circostanze dell’episodio sono tutt’ora un mistero: si disse che la Harding e il marito avevano pagato un uomo perché mettesse in atto l’ aggressione.

I protagonisti

Tonya Harding è interpretata dalla bellissima Margot Robbie. L’ attrice, famosa per il ruolo di Naomi Lapaglia in “The Wolf of Wall Street” (2013) e per quello di Harley Quinn in “Suicide Squad” (2016), qui è quasi irriconoscibile. La Robbie si spoglia della sua abituale sensualità per indossare i panni piuttosto goffi e trasandati della pattinatrice Tonya; grazie al suo talento ha saputo rendere perfettamente il personaggio e questa interpretazione le è valsa la nomination all’ Oscar per la Miglior Attrice protagonista.

Allison Janney recita invece la parte di LaVona Harding, la madre di Tonya. Un’ interpretazione eccezionale che le ha fatto conquistare il Premio Oscar, il Golden Globe e il British Academy Film Awards per la Miglior attrice non protagonista.

Il triplo axel

Rappresenta uno dei più complessi salti del pattinaggio. Solo un’ altra donna prima di Tonya lo ha realizzato in una competizione ufficiale: la pattinatrice giapponese Midori Ito ai Mondiali del 1989. Nel 1991 fu la volta di Tonya ai Campionati nazionali statunitensi, e in quello stesso anno lo eseguì altre tre volte.

Solo poche pattinatrici si sono cimentate in questo salto. E Craig Gillespie non ha trovato nessuna controfigura capace di compierlo, così ha dovuto ricorrere ad effetti speciali.

Tag

Gaia Cattaneo

Studio Storia presso l’ Università degli Studi di Milano. Le miei passioni sono leggere e scrivere. Amo viaggiare e partecipare a mostre ed eventi. “Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”, Emil Cioran

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close