Valentino Rossi News, Malagò (Coni): “Campionato MotoGP falsato”

Valentino Rossi News, Malagò (Coni):

Tra i tanti attestati di stima e di solidarietà nei confronti di Valentino Rossi, dopo la querelle in pista e mediatica con Marc Marquez, spicca sicuramente quello di Giovanni Malagò, presidente del Coni, che difende il pilota italiano e pur avendo riconosciuto un coinvolgimento di Rossi nella vicenda, ammette l’ormai non regolare svolgimento del finale di stagione: “Valentino ha riconosciuto di essere caduto nella provocazione. Così facendo, però, si è falsato il mondiale.  La poca sportività dimostrata da Marquez conferma quanto le dichiarazioni della vigilia di Rossi fossero assolutamente vere. Ora mi sento particolarmente vicino a Valentino e lo abbraccio forte”.

Valentino Rossi dopo la gara di ieri e in polemica con i vertici della MotoGP, ha fatto intendere di non essere sicuro di voler correre l’ultimo gran premio della stagione, perché si sente comunque già defraudato del titolo e non ritiene giusta la penalità inflittagli dai commissari, che a Valencia costringerà il pilota di Tavullia a partire dall’ultima posizione della griglia di partenza.

A proposito della gara di Valencia, ultimo Gp che assegnerà il titolo mondiale a Rossi o Lorenzo, Malagò consiglia al dottore di correre e dare il tutto per tutto: “Capisco il suo rammarico e la sua rabbia perché oggettivamente sarebbe un risultato straordinario per lui vincere questo decimo mondiale dopo una stagione strepitosa. Se potessi dargli un consiglio gli direi invece di partecipare per non dare alibi e soddisfazione alle persone che hanno creato questi problemi. Ciò lo metterebbe in condizione di avere ancora più affetto da parte della gente e non solo della sua gente”.

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo