Cronaca

Bambina violentata è incinta a 11 anni

Il 25 novembre si celebra la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Una violenza che può avere molteplici forme e molteplici aspetti. La pedofilia, le molestie verbali, fisiche, percosse e ancora la tratta, le mutilazioni e gli stupri di guerra.

Nel 2017 esiste ancora una giornata che ricorda all’umanità che la violenza non è la soluzione, che non rende forti chi non lo è. Oggi accadono ancora raccapriccianti episodi, addirittura su minore. La storia di questa piccola racchiude tutta l’ipocrisia e la falsa civiltà di cui questa società si fa portavoce. Una bambina di soli 11 anni, i cui diritti sono stati violati in quanto minore e in quanto “donna”. Una piccola che si trova oggi ad affrontare una situazione più grande di lei.

Incinta ad undici anni

Torino – Una mamma, preoccupata per un “grave gonfiore alla pancia” porta sua figlia di 11 anni in ospedale per un controllo. La notizia è agghiacciante: è incinta di 22 settimane. Così finalmente la piccola decide di raccontare degli stupri che subisce da settembre da un amico di famiglia connazionale.

La bambina, insieme alle sorelline di 4 e 7 anni e al fratello di 13, veniva spesso affidata agli zii, lì vive anche questo amico di famiglia di 35 anni, è nigeriano come la famiglia protagonista di questa storia che si svolge in un appartamento di Barriera di Milano. Quel vicino di casa, di notte, quando i genitori dovevano andare a lavorare svegliava la piccola per costringerla ad avere rapporti sessuali per poi minacciarla, se avesse raccontato le violenze non avrebbe più visto i suoi genitori. “Io gli dicevo di non avvicinarsi ma lui insisteva”, questo, quanto si legge nella misura che riporta il racconto della bambina.  “Mi diceva che se avessi parlato non avrei più rivisto mamma”. Così la piccola è rimasta in silenzio, per mesi fino a quando non è stata la sua pancia a svelare quel grande segreto, che fino a quel momento era stato un peso per lei.

L’uomo, 35 anni, sabato è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale e rinchiuso al carcere delle Vallette.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close