Voti Lazio-Torino 3-1, Fantacalcio Gazzetta dello Sport

Emozioni nel finale di Lazio-Torino, dove i biancocelesti si impongono per 3-1 grazie alle reti di Keita e Anderson nei minuti finali e tornano al quarto posto. Per i Granata, Maxi Lopez aveva pareggiato i conti dopo l’iniziale vantaggio di Immobile, sempre più idolo di molti appassionati di calcio e fantacalcio. Di seguito, eccovi il resoconto del match con annessi i voti assegnati dalla Gazzetta dello Sport.

All’Olimpico la Lazio non fallisce l’appuntamento per il quarto piazzamento in campionato e si porta a 56 punti, scavalcando nuovamente l’Inter. Un successo che permette ai biancocelesti di continuare a credere nel terzo posto, distante quattro lunghezze.
La squadra di Inzaghi fa la partita, sotto ogni punto di vista mentre il Torino chiude gli spazi e attende di ripartire in contropiede con la velocità di Iturbe e Ljajic.

Nel primo tempo i padroni di casa creano ma non concretizzano, tanto che la statistica dice che su dodici tiri effettuati neanche uno ha centrato lo specchio della porta.
Le occasioni più importanti, comunque, le ha Immobile, il grande ex del match. Prima all’8′ quando il suo tiro finisce di poco a lato; poi, nel finale della prima frazione, viene servito da Anderson con il tacco, ma non riesce a controllare il pallone e si fa bloccare da Hart.
La gara dei Granata nei primi quarantacinque minuti è quasi nulla, con l’unica potenziale occasione su un calcio di punizione, sulla cui battuta Belotti non riesce a deviare la sfera a due passi dalla porta.

La ripresa sembra essere un copione del primo tempo ma stavolta la Lazio riesce a sbloccare il risultato: al 16′ cross di Basta, Moretti devia e Immobile insacca con Hart battuto. Per il bomber azzurro si tratta del diciassettesimo gol stagionale, ora a meno cinque marcature dal suo record in A (22 reti) ottenuto proprio con la maglia del Torino nella stagione 2013/14.
Dopo il gol subito la squadra di Mihajlovic si desta dal suo torpore e, appena undici minuti dopo riesce a pareggiare: punizione calciata da Iturbe per Maxi Lopez (subentrato da poco al posto di Ljajic, per nulla incisivo) che stacca di testa e supera Strakosha.

A questo punto, Inzaghi osa aumentando il peso offensivo con l’ingresso in campo di Keita per Biglia e il senegalese ripaga. All’87′ riceve palla sulla trequarti, si gira e lascia partire un destro a giro sul quale Hart non può arrivare. 2-1 e Lazio che chiude la pratica tre minuti dopo, quando in contropiede Anderson trova la rete che gli mancava dal 20 novembre.

I VOTI DELLA GAZZETTA DELLO SPORT DI LAZIO-TORINO 

LAZIO (4-3-3) – Strakosha 6; Basta 6, de Vrij 6 (dal 46′  Wallace 5,5), Hoedt 6, Radu 6 (dal 27′ Lukaku 6,5); Parolo 6,5, Biglia 6,5 (dal 77′ Keita 7,5), Milinkovic-Savic 5, Felipe Anderson 7,5, Immobile 7, Lulic 6.
Allenatore: S. Inzaghi.

TORINO (4-3-3) – Hart 6; De Silvestri 5,5, Rossettini 6, Moretti 5,5, Barreca 5,5; Benassi 6, Lukic 5,5, Baselli 5,5 (dal 46′ Molinaro 6); Iturbe 6 (dal 74′ Iago Falque 5,5), Belotti 6,5, Ljajic 5,5 (dal 64′ Maxi Lopez 6,5).
Allenatore: Mihajlovic.

Gol: Immobile, Keita, F. Anderson; Maxi Lopez.
Assist: Lukaku, Lulic; Iturbe.
Ammoniti: Lukaku, Milinkovic-Savic, Parolo; Ljajic.