Sport

Sampdoria-Pescara, Zeman Record di Panchine: “1000? E’ sempre la prima”

Nella sfida di Marassi tra Sampdoria-Pescara, Zdenek Zeman raggiungerà un traguardo importante quello delle mille panchine, lui stesso commenta così : “Le mille panchine? Per me è sempre la prima, non le ho mai contate, ma vi credo”.

Il boemo preferisce concentrarsi su quello che c’è da fare in campo oggi nel secondo anticipo della 27a giornata di Serie A: “A Genova ci arriviamo in condizioni diverse rispetto a cinque anni fa, ovviamente. Non pensiamo di vincere tutte le partite, speriamo di vincerne quanto basta e di fare meglio di quanto visto contro il Chievo. Sulla formazione non posso anticipare nulla, ma ho visto grande impegno da parte del gruppo che ha capito anche qualcosa in più. Novità? Non so, possono esserci sempre”.

SAMPDORIA-PESCARA: ZEMAN CONOSCE LE DIFFICOLTA’

Zeman, nuovo allenatore del Pescara, commenta la sfida che il delfino dovrà affrontare oggi contro la Sampdoria: “Una squadra difficile da leggere, ha fatto risultati importanti contro grandi squadre. Preferisco dar spazio a quelli che hanno giocato di più fino a ora. Giampaolo è bravo, sa organizzare la squadra, soprattutto per gli inserimenti di Muriel che fa la differenza. Mi piace. Con il Chievo mi aspettavo qualcosa di più, specie in fase offensiva. I carichi di lavoro? Per me non hanno inciso, hanno fatto due saltelli e non gradoni…. Coulibaly è un ragazzo che ha doti molto interessanti, con qualità ma l’ho visto poco”.

ZEMAN: “TOTTI E’ IL PIU’ FORTE”

Ricordando la sua carriera il tecnico, lancia parole di elogio per Francesco Totti, alla domanda su quale sia stato il calciatore più forte che ha allenato nella sua carriera. “La risposta è facile, Totti. Anche se ne ho allenati tanti bravi, come Cafu e Aldair che sono stati Campioni del Mondo“.

 

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close