Accadde oggi 20 febbraio: nascita di Kurt Cobain

Il nostro omaggio con le migliori tre canzoni di Nevermind

Accadde oggi 20 febbraio: nascita di Kurt Cobain

Oggi 20 febbraio è un giorno particolare per il nostro Accadde oggi perché celebriamo la nascita di Kurt Cobain, ma per ricordare il “non compleanno” del frontman dei Nirvana, abbiamo deciso di omaggiarlo, scegliendo dall’album Nevermind-il più emblematico del gruppo- tre delle canzoni più belle (secondo noi).

Prima di passare alla classifica, vanno ricordate alcune cosette sull’album in questione: Nevermind venne pubblicato il 24 settembre del 1991 dalla Geffen records ed entrò nella storia musicale come l’album più significativo degli anni ’90 ma non solo, si colloca al 17° posto della lista dei 500 migliori secondo il Rolling Stone. Con ben 24 milioni di copie vendute, 266 settimane in classifica e un successo strepitoso in tutto il mondo, Kurt Cobain avrebbe potuto avere la miglior vita, i migliori sogni e tutte le speranze di essere felice; ma la depressione non conosce il successo. La canzone che fece urlare milioni di persone fu “Smells like Teen Spirit”, ma spiacenti di deludervi, non sarà quella che inseriremo tra le prime tre!

Dopo la canzone che pensavate di trovare nella nostra classifica, il brano Come as you are è il secondo singolo più venduto dei Nirvana e fu anche il testo che venne preso di mira in seguito al suicidio di Cobain, in quanto rimanda spesso alle armi da fuoco: “And I swear that I don’t have a gun. No I don’t have a gun.
No I don’t have a gun”.
Nell’aprile del 1984 Kurt Cobain si suicidò con un fucile a pompa modello Remington M-11 calibro 20…

Lithium

Kurt Cobain era convinto di soffrire del disturbo bipolare: il litio, viene assunto per curare questo tipo di disturbo. Il brano racconta la storia di un uomo che in seguito alla morte della compagna, trova rifugio solo nella religione. Un mix tra esperienze sentimentali del cantante e l’amico d’infanzia figlio di cristiani. Il suo essere un po’ poco stabile però, impossibile non notarlo…“I’m so happy ‘cause today i’ve found my friends…They’re in my head”

Polly

Questo brano è riuscito ad avere un nome al terzo tentativo-i primi due furono Hitchhiker e Cracker-ed era pronto per essere inserito nell’album Bleach ma, Cobain optò per includerlo nell’album Nevermind in quanto di genere musicale più affine. La canzone ha un significato forte: una ragazzina di 14 anni rapita e stuprata dopo un concerto, che si guadagna la fiducia del pedofilo fingendo piacere. Canzone cantata anche successivamente da due stupratori mentre violentano una ragazza. Una melodia per il criminale e non per la vittima…

 

"Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso" (Albert Einstein). Ha studiato Festival Manager presso la Giffoni Academy. Appassionata di libri, cinema, arte e musica. Sognatrice ma realista, scrive per la sua sete di curiosità.